Il Consiglio di Stato ha stravolto tutto: Le strategie di Sky cambieranno

0
SCENARIO MUTATO

Con la sentenza del Tar, infatti, la pay-tv di Santa Giulia si sarebbe presentata al bando con la possibilità di prendere “tutto”. Quindi, anche il pacchetto che nell’ultima asta era stato riservato alle cosiddette “Ott” e poi acquisito da Dazn. Non a caso, la Lega stava lavorando ad una nuova configurazione della vendita, ancora più orientata alle esclusive per prodotto. Così, davanti alla prospettiva di avere un’esclusiva totale, o quasi, infatti, la pay-tv del gruppo Comcast avrebbe alzato la posta. Il Consiglio di Stato, invece, ha stravolto tutto. Tanto che, stando così le cose, i pacchetti per il 2021-24 difficilmente si discosteranno dagli ultimi. Significa che la strategia di Sky dovrà cambiare. Limitata nei suoi ambiti di manovra, infatti, non finirà per abbassare il tiro. Tanto più in ragione dei rapporti deteriorati con via Rosellini. Fonte: CdS

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.