CdS – “E IO PAGO”. Porte in faccia agli abbonati, no al rimborso

Per 10 club su 20 esistono solo   i voucher. Sono oltre 350.000 gli abbonati, le porte chiuse pesano sui bilanci per 90 milioni

0

Le “condizioni generali di vendita” infatti non seguono una linea comune per gli abbonati. Il 50% della massima serie non prevede il rimborso dell’abbonamento e/o del tagliando d’ingresso per “cause di forza maggiore” (o ancora per caso fortuito o per disposizioni degli organismi non dipendenti dalle responsabilità delle società).
Nello specifico Atalanta, Brescia, Genoa, Inter, Juventus, Lecce, Roma, Sampdoria, Spal e Udinese non prevedono forme di ritorno per i supporter, fatta eccezione per il “voucher”, utilizzabile per l’acquisto di nuovi biglietti, capi di merchandising o per vivere esperienze digitali. Nel complesso, il bacino di tifosi della Serie A interessato all’opzione rimborso conta 194.870 unità.  M. Vulpis (CdS)

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.