ESCLUSIVA- Giovanili Napoli: si va verso una triplice conferma

calciomercato giovanile

0

Napoli- Ancora tutto in bilico per quanto riguarda il ritorno al calcio giocato tra protocolli, litigi e lotte tra diverse fazioni in merito.

Il calcio giovanile è a un punto morto della sua stagione perchè si è saggiamente ormai deciso di rinunciare definitivamente alla possibilità di tornare in campo in quanto davvero troppo pericoloso per la salute degli atleti.

Intanto a Napoli si sta ragionando comunque anche sul futuro degli allenatori del suo settore giovanile e, secondo quanto raccolto in esclusiva dalla nostra Redazione, si va verso la nuova conferma dei tre coach delle Under: Gennaro Sorano, Giuseppe Bevilacqua Massimo Carnevale.

I tre allenatori, che hanno conquistato a suon di risultati negli anni la totale fiducia del club, saranno ancora una volta la pietra miliare da cui ripartirà il calcio giovanile a Napoli, mentre difficilmente sarà confermato il subentrato a stagione in corso sulla panchina della Primavera Giuseppe Angelini.

Il Responsabile Gianluca Grava starebbe soltanto valutando quale panchina occuperà ognuno dei tre allenatori azzurri, che anche quest’anno stavano facendo benissimo. Il primo aspetto riguarderà se, in piena sintonia con la linea  tecnico-tattica adottata da Gattuso, arriverà per la Primavera un tecnico gradito a “Ringhio” oppure si concederà finalmente la grande e meritata occasione al “prontissimoMassimo Carnevale.

E in base a questa scelta, a cascata si valuterà se far crescere insieme al suo gruppo dei 2004 il “mister dei miracoli” Giuseppe Bevilacqua in Under 17 oppure fargli fare un anno completo e formativo ancora in Under 16.

Infine il terzo dubbio riguarda colui che meglio di tutti sa gestire il passaggio per i ragazzi dai campionati regionali a quelli nazionali, ovvero Gennaro Sorano, che potrebbe anche lui salire di categoria o rimanere un “pilastro strategico” in Under 15 per l’evoluzione dell’intero settore giovanile del club partenopeo.

 

Dettagli, soltanto dettagli,  perchè parliamo di tre ottimi professionisti che continueranno a lavorare per la crescita dell’intero movimento giovanile a Napoli..

Articolo a cura di Marco Lepore

® Riproduzione riservata

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.