AIC: “Vogliamo chiarezza sui passi da fare, condividendo un percorso”

0
GESTIONE DEL POSITIVO

Tra gli argomenti più caldi che ha trattato l’AIC in questi mesi di pandemia in Italia ci sono anche le modalità di gestione delle eventuali positività di un membro del gruppo squadra, e secondo le ultime analisi, così come sono state definite dal nuovo protocollo, non sembrano idonee a garantire la conclusione del campionato. «Esiste il concreto rischio di doversi fermare nuovamente non appena si potrà tornare in campo. Vanificando così tutti gli sforzi profusi». Fa sapere l’Associazione italiana calciatori attraverso una nota diffusa alla stampa.

«L’esigenza sentita da tutti noi è quella di avere chiarezza sui futuri protocolli concretamente attuabili nelle settimane successive alla prima fase di ritiro. Soprattutto con riguardo alle modalità di svolgimento delle partite di campionato; la consapevolezza dei passi da compiere per tornare in campo ci aiuterebbe a condividere un percorso, senza malintesi e rischi inutili in questo momento». Fonte: CdS

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.