La priorità della UEFA è assegnare Champions ed Europa League

0

A Nyon si segue con attenzione l’evolversi della situazione in Inghilterra Spagna, Italia e Germania preparando il programma del prossimo agosto. 

Coppe estive attesa Uefa per il format. Resta ancora aperta la possibilità di tagliare le partite per assegnare Champions ed Europa League. 

La Uefa osserva quello che succede in giro per l‘Europa e proietta il suo sguardo in particolare in Germania, in Italia, in Spagna e in Inghilterra. Si tratta di uno sguardo attento e… interessato perché a Nyon il chiodo fisso resta quello di giocare le coppe europee ad agosto e di ricominciare la stagione 2020-21 programmando, nelle finestre per le nazionali di ottobre e novembre, gli spareggi utili a determinare le ultime 4 squadre che prenderanno parte al prossimo Europeo.

Quest’ultimo argomento sarà affrontato nell’Esecutivo del 27 (c’è pure da rivedere il calendario della Nations League…). La priorità del momento, però, è soprattutto l’assegnazione della Champions League e dell’Europa League 2019-20 disputando tutte le partite in calendario. E’ dunque necessario che tutte le squadre siano al via delle due competizioni dal 6 agosto in poi, quando si riattiveranno le coppe. Anche quelle dei Paesi dove si sarà smesso di giocare per volontà dei governi, come per esempio il Psg o il Lione. Fonte: CdS

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.