Copa del Rey: La Real Sociedad fa valere il fattore campo

0

Giovedì 13 febbraio ore 21:00

Real Sociedad-Mirandes 2-1 Oyarzabal (R) rig. 9′, Aias (M) 40′, Odegaard (R) 42′

REAL SOCIEDAD (4-1-4-1): Remiro, Zaldua, Elustondo (Guevara 68′), Le Normand, Monreal, Zubeldia, Portu (Januzaj 77′), Odegaard, Merino, Oyarzabal, Isak (Willian Jose 67′). A disposizione: Moya, Djouahra, Guevara, Januzaj, Munoz, Sangalli, Willian Jose. Allenatore: Alguacil.

MIRANDES (4-2-3-1): Limones, Gonzalez, Onaindia, Poirrier, Kijera, Guridi, Malsa, Rey (Vicente 86′), Sanchez (Pena 76′), Merquelanz, Aias (Andre 70′). A disposizione: Raul, Barco, Crisetig, Andre, Pena, Sagan, Vicente. Allenatore: Iraola.

Arbitro: Manzano.

Ammoniti: Monreal (R) 18′, Kijera (M) 45’+2′, Oyarzabal (R) 48′, Zaldua (R) 82′.

Note: recupero p.t. 2′, recupero s.t. 4′.

Primo tempo. Già al 6′ il direttore di gara assegna un calcio di rigore ai padroni di casa che Oyarzabal trasforma con grande freddezza con una sassata, al 20′ Isak cerca il raddoppio con un siluro dai 25 metri alto di pochissimo. Col passare dei minuti gli ospiti alzano il ritmo e al 40′ riescono a pareggiare i conti con tiro a fil di palo di Aias, nel finale di tempo Odegaard riporta in vantaggio la squadra di casa con un gran tiro nell’angolino che chiude i primi 45 minuti sul 2-1 in favore della Real Sociedad.

Secondo tempo. Nella ripresa Sanchez si libera al tiro cercando il pareggio ma Remiro in volo si dimostra provvidenziale, al 75′ Odegaard cerca la doppietta personale dal limite dell’area ma Limones in tuffo sventa la minaccia. Nel finale di gara non arriva la reazione degli ospiti così al triplice fischio la Real Sociedad vince 2-1 facendo valere il fattore campo, al ritorno la squadra di casa avrà la possibilità di giocare con 2 risultati su 3 a disposizione per approdare in finale.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.