Liga: Casemiro trascina le merengues in vetta alla classifica

0

Sabato 18 gennaio ore 13:00

Levante-Alavés             0-1 Vidal (A) 64′

Ore 16:00

Real Madrid-Siviglia   2-1 Casemiro (R) 57′ 69′, De Jong (S) 64′

Ore 18:30

Osasuna-Valladolid     0-0

Ore 21:00

Eibar-Atletico Madrid 2-0 Burgos (E) 10′, Exposito (E) 90′

Levante-Alavés. La prima occasione arriva al 13′ col tentativo dal limite di Campana largo di un soffio. Al 22′ Lucas Perez entra in area e calcia in diagonale ma la sfera termina sul fondo. Al 34′ Melero svetta più in alto di tutti e di testa costringe Pacheco alla super parata in tuffo che chiude la prima frazione sullo 0-0. Nella ripresa l’Alavés si porta in vantaggio Aleix Vidal riceve palla da Joselu e con un bellissimo tiro al volo sblocca il punteggio. Nel finale di gara non arriva la reazione dell’Alavés così al triplice fischio i valenciani conquistano la vittoria.

Real Madrid-Siviglia. Le merengues si rendono pericolose al 15′ col siluro di Luka Modric a lato di un soffio. Al 27′ Casemiro controlla la sfera sui 20 metri ed esplode un destro largo per una questione di centimetri. Nel finale di tempo il Siviglia sblocca il punteggio ma il VAR annulla per offside così al duplice fischio si va a riposo ancora fermi sullo 0-0. Nei secondi 45 minuti Casemiro sblocca la contesa con una pregevole rasoiata su assist di Modric. Al 65′ arriva il pareggio andaluso col bellissimo tiro da fuori di Luuk De Jong. Passano 4 minuti e Casemiro concede il bis per il raddoppio merengue con un potentissimo colpo di testa, nel finale non arriva la reazione siviglista così al triplice fischio il Real si porta in testa.

Osasuna-Valladolid. La prima emozione arriva al 10′ con Unal che presentatosi solo davanti al portiere spreca tutto centrando Herrera. Al 28′ Adrian aggancia la sfera in area e calcia verso il sette ma Masip in volo sventa la minaccia. Nel finale di tempo nessuna delle due squadre riesce a sbloccare il punteggio così si va a riposo ancora fermi sullo 0-0. Nella seconda frazione Guardiola vedendo il portiere leggermente fuori dai pali tenta il pallonetto ma centra la traversa. Al 70′ Adrian anticipa tutti in area di testa mancando il bersaglio. Nel finale di gara non arriva il goal da parte delle due formazioni così al triplice fischio la contesa si chiude a reti bianche.

Eibar-Atletico Madrid. Al 10′ la gara si sblocca col pregevole colpo di testa di Burgos sul perfetto cross di Enrich, al 25′ Correa salta più in alto di tutti in area e di testa sfiora il palo. Al 39′ Saùl Niguez sbuca alle spalle di tutti e di testa si divora il pareggio, nel finale di tempo non arriva il pareggio colchonero così al duplice fischio squadre a riposo con gli armeros avanti. Nella ripresa Correa ci riprova con una rasoiata mancina che si spegne sul fondo non di molto, i ritmi non sono altissimi con entrambe le squadre che faticano a rendersi pericolose. Nel finale arriva il raddoppio armero con Exposito

Classifica provvisoria: evidenziate le squadre con una gara in più

Real Madrid 43-Barcellona 40-Atletico Madrid 35Siviglia 35-Getafe 33-Real Sociedad 31-Valencia 31-Athletic Bilbao 29-Villarreal 28-Granada 27-Levante 26Osasuna 25-Betis 24-Alavés 23-Valladolid 22-Eibar 22-Celta Vigo 15-Mallorca 15-Leganés 14-Espanyol 11

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.