Liga: Il Barça cade al Ciutat di Valencia, mentre il Real stecca in casa

0

Sabato 2 novembre ore 13:00

Espanyol-Valencia         1-2 Roca (E) rig. 31′, Parejo (V) rig. 69′, M. Gomez (V) 80′

Ore 16:00

Levante-Barcellona        3-1 Messi (B) rig. 38′, Campana (L) 61′, Mayoral (L) 63′, Radoja (L) 68′

Ore 18:30

Siviglia-Atletico Madrid 1-1 Vazquez (S) 28′, Morata (A) 60′

Ore 21:00

Real Madrid-Betis            0-0

 

 

Espanyol-Valencia. La prima occasione arriva al 7′ col missile di Cheryshev alto di un soffio, passano 2 minuti e Darder ci prova dal limite cercando il super goal sotto al sette che costringe Cillessen alla grandissima parata. Dopo un avvio intenso i ritmi calano e per vedere un’occasione dobbiamo aspettare il 31′ quando l’arbitro assegna un rigore al Valencia, dal dischetto parte Roca che spiazza Cillessen per l’1-0 che chiude la prima frazione. Nel secondo tempo l’arbitro assegna un altro penalty all’Espanyol ma dopo aver rivisto le immagini il direttore di gara torna sui suoi passi, al 69′ arriva un penalty anche per il Valencia che Parejo trasforma pareggiando i conti. Nel finale i valenciani alzano il ritmo alla ricerca del vantaggio e all’80’ Maxi Gomez di testa sigla il 2-1 per la definitiva vittoria ospite.

 

 

Levante-Barcellona. La prima occasione arriva al 7′ col tentativo di Luis Suarez che con una precisa rasoiata impegna seriamente Abarisketa, al 17′ Campana prova a fare tutto da solo con un bellissimo tiro dal limite a lato di pochissimo. Al 26′ Leo Messi calcia direttamente su punizione costringendo Abarisketa alla parata in volo, nel finale di tempo l’arbitro assegna un penalty ai culé che lo specialista Messi trasforma con una rasoiata a fil di palo chiudendo la prima frazione aull’1-0 blaugrana. Nella ripresa il Levante pareggia i conti con Campana che presentatosi davanti a Ter Stegen non perdona, al 63′ i valenciani ribaltano la sfida con un bellissimo tiro dal limite che si insacca a fil di palo. Il Levante è scatenato e al 69′ Radoja realizza il tris con un tiro leggermente deviato che spiazza Ter Stegen, passano 5 minuti e Messi accorcia le distanze ma l’arbitro annulla per offside. Nel finale di gara non arriva la reazione catalana così i padroni di casa conquistano i 3 punti tra le mura amiche.

 

 

Siviglia-Atletico Madrid. La prima occasione arriva all’8′ col bellissimo tiro di Correa largo di un soffio dal limite, gli andalusi provano a reagire e al 28′ Franco Vazquez sblocca il risultato con un perfetto colpo di testa sul cross di Banega. Nel finale di tempo Koke calcia dal limite costringendo al super intervento Vaclik così si va a riposo sull’1-0 siviglista. Nella ripresa Diego Costa pareggia i conti ma l’arbitro annulla per offside con l’ausilio del VAR, al 60′ arriva veramente l’1-1 con l’incornata di Morata sul suggerimento di Arias. Al 71′ il direttore di gara assegna un rigore ai colchoneros ma Diego Costa si lascia ipnotizzare da Vaclik, nel finale nessuna delle due squadre riesce a segnare il goal vittoria così la sfida del Sanchez Pizjuan termina in parità.

 

 

Real Madrid-Betis. Passano 8 minnuti e Hazard sblocca il punteggio dopo essersi presentato solo davanti al portiere ma l’arbitro annulla per offside con l’aiuto del VAR, la reazione del Betis arriva al 22′ col tentativo di Fekir largo di un soffio. Passano 4 minuti e Feddal si libera in area e conclude a giro ma Courtois si dimostra provvidenziale in tuffo, nel finale di tempo sugli sviluppi di un angolo Ramos calcia a botta sicura ma Robles respinge chiudendo i primi 45 minuti sullo 0-0. Nella ripresa entrambe le squadre faticano a creare i presupposti del goal, al 72′ Benzema riceve palla e calcia a giro mancando lo specchio di pochissimo. Nel finale il Real reclama per un rigore ma l’arbitro dopo aver rivisto le immagini al monitor non concede il penalty così al triplice fischio al Bernabeu la sfida si chiude senza reti.

 

Classifica provvisoria: evidenziate le squadre con una gara in più

Barcellona 22*Real Madrid 22*Atletico Madrid 21-Siviglia 21-Granada 20-Real Sociedad 19-Villarreal 17-Levante 17Valencia 17-Athletic Bilbao 16-Getafe 16-Osasuna 15-Valladolid 14-Betis 13-Eibar 12-Alavés 12Mallorca 11-Celta Vigo 9-Espanyol 8-Leganés 5

*Una gara da recuperare il 18 dicembre

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.