Liga: Il Granada manca il sorpasso in vetta cadendo in casa del Getafe

0

Giovedì 31 ottobre ore 19:00

Eibar-Villarreal      2-1 Kike (E) 62′, Moreno (V) 88′, Orellana (E) 95′

Mallorca-Osasuna 2-2 Junior (M) rig. 21′, Cardona (O) 69′, Sevilla (M) rig. 75′, R. Garcia (O) 77′

Ore 21:15

Getafe-Granada      3-1 Angel (G) 35′, Arambarri (G) 42′, Puertas (G) 74′, Timor (G) 88′

 

 

Eibar-Villarreal. La prima occasione dell’incontro arriva al 19′ con tiro a botta sicura di Orellana largo di un soffio, col passare dei minuti l’Eibar continua a premere e al 40′ ancora Orellana cerca la soluzione di potenza ma Asenjo si dimostra provvidenziale. Nel finale di tempo Chukwueze cerca il goal per il Sottomarino Giallo sfiorando la traversa così si va a riposo sullo 0-0. Nella ripresa gli armeros alzano il ritmo e al 62′ sugli sviluppi di un corner la sfera arriva a Kike che lascia partire un siluro sotto al sette, la formazione ospite prova a reagire e all’88’ Gerard Moreno semina il panico della difesa avversaria ed entrato in area sigla l’1-1. Nel finale di gara gli armeros cercano la vittoria e all’ultimo respiro Oreallana di testa sigla il 2-1 facendo gioire i tifosi di casa per la definitiva vittoria dell’Eibar.

 

Mallorca-Osasuna. Il primo brivido arriva al 20′ quando il direttore di gara assegna un penalty al Mallorca che Junior Lago trasforma per l’1-0 per i padroni di casa, al 30′ Valjent sugli sviluppi di un angolo anticipa tutti e di testa colpisce in pieno il palo chiudendo la prima frazione sull’1-0 Mallorca. Nella ripresa Febas cerca e trova Budimir calcia dall’interno dell’area mancando lo specchio di pochissimo, al 69′ arriva il pareggio dell’Osasuna con Cardona che si mette in proprio e appena entrato in area lascia partire un diagonale che si insacca a fil di palo. Passano 5 minuti e l’arbitro assegna un rigore al Mallorca che Sevilla trasforma per il vantaggio dei padroni di casa, la gara è molto vivace e al 77′ Ruben Garcia riporta il match in parità per il definitivo 1-1 che chiude la contesa.

 

Getafe-Granada. Entrambe le squadre provano a gestire il possesso palla sin dalle prime battute senza però riuscire ad alzare il ritmo, per vedere la prima vera occasione dobbiamo aspettare il minuto 35 con Angel che servito solo davanti al portiere da Cucu non perdona con una precisa rasoiata per l’1-0 per il Getafe. La gara dopo il goal si vivacizza e al 41′ arriva anche il raddoppio dei padroni di casa col perfetto colpo di testa di Arambarri che chiude i primi 45 minuti sul 2-0. Nel secondo tempo il Granada prova a reagire col tentativo di Ramos che di testa impegna Soria ma sulla ribattuta arriva come un falco Puertas che accorcia le distanze, nel finale di gara il Getafe chiude la sfida sul definitivo 3-1 grazie al calcio di punizione trasformato da Timor.

 

Classifica provvisoria

Barcellona 22*-Real Madrid 21*-Granada 20-Atletico Madrid 20-Siviglia 20-Real Sociedad 19-Villarreal 17-Athletic Bilbao 16-Getafe 16-Osasuna 15-Levante 14-Valencia 14-Valladolid 14-Eibar 12-Alavés 12-Betis 12-Mallorca 11-Celta Vigo 9-Espanyol 8-Leganés 5

*Una gara da recuperare il 18 dicembre

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.