QUALIFICAZIONI EURO 2021 – Italia-Bosnia-Erzegovina 2-0, quarto successo per le azzurre

Il c.t. Milena Bertolini contenta per la prove delle sue ragazze anche se chiede più cinismo sotto porta

0

Allo stadio “Renzo Barbera” di Palermo l’Italia del c.t. Milena Bertolini ha affrontato la Bosnia-Erzegovina, sfida valevole per le qualificazioni ai prossimi Europei 2021 che si svolgeranno in Inghilterra. Nella prima frazione le azzurre vanno sul 2-0 con le reti di Girelli e il raddoppio è di Manuela Giugliano che sfrutta un assist al bacio di Galli. Nella ripresa la musica non è cambiata, l’Italia continua ad attaccare, con la stessa Giugliano, manca la precisione e poi su punizione calciata da Cernoia. Nel finale di gara ospiti in dieci per il doppio giallo a Krso, e le azzurre colgono la traversa con Tarenzi. A fine gara le parole del c.t. Milena Bertolini: “Il girone è difficile, dobbiamo avere l’obiettivo di vincere sempre per guadagnarci la qualificazione. Dobbiamo essere più ciniche sotto porta. Grande la spinta del pubblico stasera. Felice per le ragazze, vittoria importante. Abbiamo reso noi il match più facile. A volte esageriamo, dobbiamo fare le cose semplici, così metteremo in difficoltà chiunque”.

ITALIA-BOSNIA 2-0

3′ Girelli, 28′ Giugliano

ITALIA (4-4-2): Giuliani; Guagni, Linari, Gama, Bartoli; Cernoia, Giugliano (64′ Sabatino), Galli, Rosucci (79′ Greggi); Giacinti (85′ Tarenzi), Girelli. Ct Bertolini

BOSNIA (4-2-1-3): Haracic; Dijakovic, Nikolic, M. Hasanbegovic, Krso; Am. Spahic, Aleksic; Ahmic (46’ Vujadin); Spasojevic, Hamzic (61′ Damjanovic), Kapetanovic (81′ Grebenar). Ct Huren

AmmonitiVujadin (B)

EspulsiKrso (B) all’89’

A cura di Alessandro Sacco

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.