Cds – Allan annebbiato? Le cause: fatica e contratto

Il mediano brasiliano è importante nello scacchiere di Ancelotti

0

Le conseguenze delle tossine accumulate con la Seleção dopo una stagione azzurra lunga e intensa, insomma, sono inevitabili: in sintesi, non ha mai staccato realmente la spina. Un po’ quello che è accaduto a Mertens dopo il Mondiale russo: corsi e ricorsi. A questo, probabilmente o addirittura certamente, vanno aggiunti i risvolti delle telenovela di gennaio: il Psg gli offre un contratto da 6 milioni a stagione e lui, a 28 anni legittimamente ingolosito dalla grande occasione, decide di attendere la fine della trattativa lavorando a parte, ai margini del gruppo, perché proiettato in un’altra dimensione. Poi cancellata in un colpo solo dal rifiuto del Napoli: non si cede. E ora? Beh, semplice: Gemelli, il suo manager, come riporta il CdS, ha chiesto un ritocco dell’ingaggio e una settimana fa ha incontrato la società senza però neanche sfiorare l’intesa. Non finirà così, è ovvio, ma nel frattempo la stagione sta per decollare: e Allan, per Carletto, vale un’ala e un motore. 

La Redazione

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.