Serie A: Dopo 45′ il Derby è fermo sullo 0-0, col palo di D’Ambrosio

I nerazzurri giocano meglio sfiorando la rete in almeno 3 occasioni

0

Sabato 21 settembre ore 20:45

Milan-Inter 0-0

MILAN (4-3-1-2): G. Donnarumma, Romagnoli, Musacchio, Conti, Rodriguez, Biglia, Calhanoglu, Kessie, Suso, Leao, Piatek. A disposizione: Reina, A. Donnarumma, Duarte, Hernandez, Castillejo, Paquetà, Bennacer, Gabbia, Krunic, Bonaventura, Rebic, Borini. Allenatore: Giampaolo.

INTER (3-5-2): Handanovic, Godìn, Skriniar, De Vrij, D’Ambrosio, Barella, Brozovic, Sensi, Asamoah, Martinez, Lukaku A disposizione: Padelli, Biraghi, Ranocchia, Dimarco, Bastoni, Gagliardini, Politano, Vecino, Valero, Candreva, Lazaro, Sanchez. Allenatore: Conte.

Arbitro: Doveri.

Ammoniti: Nessuno. 

Note: recupero p.t. 3′.

Primo tempo. A San Siro va in scena il 171° Derby della Madonnina in Serie A con Conte che proverà a rimanere in testa a punteggio pieno, mentre Giampaolo cerca la reazione del Diavolo nella notte più attesa dai tifosi rossoneri. Al 10′ Rodriguez regala palla a Lautaro Martinez nell’area piccola ma Donnarumma sventa la minaccia in extremis, al 18′ ancora Inter pericolosa col destro a incrociare di Lukaku respinto da Donnarumma in tuffo. Passano 3 minuti e i nerazzurri si divorano il vantaggio col palo colpito da D’Ambrosio da zero metri dopo l’ennesima grande respinta di Donarumma, al 35′ annullato il goal all’Inter di Lautaro Martinez per un offside precedente di D’Ambrosio che aveva impegnato Donnarumma in rovesciata. Al 40′ Suso parte in contropiede in campo aperto ma lo spagnolo perde tempo per calciare e viene chiuso in extremis da Asamoah, al 44′ Leao dopo un bellissimo gioco di gambe serve Piatek che di testa spreca tutto così si va a riposo sullo 0-0.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.