Champions femminile – Fiorentina Women, che batosta! (0-4) con l’Arsenal

Per le londinesi in gran spolvero Miedema con una doppietta

0

FIORENTINA 0 ARSENAL 4 

FIORENTINA (4-3-3): Durante; Tortelli, Agard, Arnth, Philtjens; Adami (13’ st Mauro), Breitner, Cordia (17’ st Parisi); Thogersen, Bonetti, De Vanna (28’ st Lazaro). A disp.: Orstrom, Guagni, Mascarello, Fusini. All.: Cincotta

ARSENAL (4-3-3): Zinsberger; Maier, Williamson, Beattie, McCabe; Van De Donk, (29’ st Quinn), Little, Roord (32’ st Schnaderbeck); Evan,s Miedema (13’ st Nobbs), Mead. A disp.: Peyraud-Magnin, Mitchell. All.: Montemurro

ARBITRO: Martincic

Guardalinee: Rodjak-Karsinc e Petravic. Quarto assitente: Budimir

MARCATORI: 18’ pt Miedema, 32’ pt Little, 6’ st Miedema, 10’ st Evans

AMMONITI: 34’ pt Philtjens (F) gioco falloso

NOTE: oltre 4500 spettatori. Recupero: 0’ pt, 2’ st 

 

FIRENZE – Quattro gol per l’Arsenal, due (uno di Little e uno di Roord) annullati per fuorigioco, e una qualificazione agli ottavi di Champions, per la prima volta nelle ultime tre edizioni, quasi impossibile da riacciuffare tra due settimane a Londra. La Fiorentina alla prima uscita stagionale, senza il capitano Guagni e il centravanti Mauro (entrambe subentrate nonostante i fastidi fisici), non riesce a scalare il suo Everest, secondo il CdS, come lo aveva definito il tecnico Cincotta. Sul finire, è stata la stessa Mauro a cercare il gol della bandiera, ma senza fortuna. Emerge lo strapotere fisico delle inglesi, già vincenti anche in campionato (contro il West Ham), ma anche il carisma di Lisa De Vanna che, alla sua prima in viola, ha tenuto in mano le redini della squadra, richiamando tutte le compagne a centrocampo dopo lo 0-2 del primo tempo per incoraggiarle. La Miedema, incubo prima che della Fiorentina dell’Italia al Mondiale, ha messo la firma sull’ennesima doppietta in carriera, con Little e Evans che hanno chiuso la pratica. In tribuna c’era la dirigenza viola (Barone, che a fine gara ha rincuorato le ragazze, Pradè e Antognoni); poi Montella e anche Ribery, Boateng e Thereau. «Pubblico straordinario – ha detto Alice Parisi, sottolineando l’applauso dei tifosi -. La nuova proprietà ci ha dato una carica ulteriore. Ci dispiace per il risultato, anche per il pubblico». Domenica, intanto, scatta il campionato e per la Fiorentina sarà derby contro la Florentia. 

La Redazione

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.