Report – La Juve ha continuato a “dare” i biglietti: gli ultimi il mese scorso

0

Dal 2016 – anno in cui si è suicidato Raffaello Bucci – a oggi, le vicende non sembrano essere cambiate. E infatti Andrea Agnelli viene condannato ad un anno (poi ridotto a 3 mesi più una maxi multa) per aver violato le leggi sulla vendita dei biglietti. Non viene invece punito l’ex dg Marotta che prima – su richiesta di Dominello – fa sostenere un provino al figlio di un membro della cosca Bellocci di Rosarno e poi regala 5 biglietti sempre a Dominello per la semifinale di Champions del 2015 contro il Real Madrid. Le inchieste, i processi e le condanne non hanno fermato il bagarinaggio dei biglietti per le partite della Juventus, con episodi che si sono verificati anche poche settimane fa, nella stagione in corso. Herdocia, soprannominato Lo Squalo, conferma che la Juve ha continuato a fornire i biglietti ai membri delle curve. Sullo schermo è comparsa una chat da cui si ricava che per Tottenham-Juve del 3 marzo (ottavi di Champions) sono stati venduti «a 250 sterline biglietti che ne costavano 35». Secondo quanto rivelato dalla trasmissione, biglietti sono stati venduti per Juve-Lazio del 28 agosto e per Valencia-Juve del 18 settembre.

Fonte: Il Mattino

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.