Gazzetta – Contro la Fiorentina, un Napoli per dimenticare la disfatta costata lo scudetto

0

Domani il Napoli di Ancelotti affronterà la Fiorentina al San Paolo per la quarta giornata di campionato. L’obiettivo è dimenticare la gara dello scorso aprile, finita 3-0 per i viola, costata lo scudetto agli azzurri. Dopo la sconfitta con la Samp, prima della sosta per le nazionali, ci sarà da creare nuovi stimoli e soprattutto competitività nei reparti, per poter conquistare i tre punti che servono per raggiungere il primo posto. Rispetto alla gara della scorsa stagione i cambi fondamentali saranno tre, Ospina per Reina, Zielinski per Jorginho e Milik per Mertens.  In realtà, ci sarà un atteggiamento tattico diverso, nel tentativo di non concedere troppa profondità a Simeone e Chiesa e poi da regista verrà riproposto Hamsik, che a Genova è rimasto in panchina. In quello che era il ruolo dello slovacco giocherà Zielinski, chiamato nella circostanza a combattere il dinamismo del centrocampo di Pioli che lo scorso anno ha messo in crisi il Napoli anche all’andata, costringendo gli azzurri allo 0-0. A proposito, in 180’ nella passata stagione Mertens non ha mai sfondato la difesa dei toscani e allora è probabile che domani tocchi a Milik fare da apriscatole, fermo restando che a gara in corso i due potrebbero essere riproposti in coppia.

La Gazzetta dello Sport

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.