Benevento, Bucchi vuole Volta

0

Il Benevento raccoglie le idee il giorno dopo il divorzio improvviso con il suo capitano Fabio Lucioni. La società giallorossa aveva già l’esigenza di dotarsi di un centrale difensivo affidabile, vista l’indisponibilità del giocatore ternano, squalificato fino al 15 ottobre. Con la sua partenza, le esigenze sono raddoppiate. E’ evidente che ora il Benevento cerchi non uno, ma due centrali difensivi, magari proprio i due a cui far indossare le maglie titolari della formazione giallorossa. E’ per questo, che in attesa di risolvere la vicenda Capuano (il difensore cagliaritano è sempre in pole position nella lista dei desideri giallorossi), è tornato prepotentemente di attualità il nome di Massimo Volta, centrale del Perugia, allievo due anni fa proprio di Christian Bucchi.
Il difensore bresciano è richiesto da molte società, ma gli umbri sono in attesa dell’offerta migliore per condurre in porto l’affare. 31 anni (come Lucioni), giocatore di grande affidabilità, Volta ha al suo attivo anche 49 partite nella massima serie con Samp e Cesena. Negli ultimi tre anni col grifone umbro ha collezionato 109 partite e 3 gol. L’interesse nei suoi confronti era stato esternato da Bucchi sin dai primi giorni del suo arrivo a Benevento, ora le esigenze si fanno più pressanti e la trattativa può anche decollare.
Non bisogna dimenticare che il Benevento ha in organico altri centrali difensivi, dal neo acquisto Tuia, ai “vecchi” Costa e Billong, all’ancora convalescente Antei, che dovrebbe essere pronto dopo le prime partite di campionato. Costa e Billong rimangono sul piede di partenza, ma rimarranno in rosa finché non saranno trovati i sostituti ideali. GLI ALTRI REPARTI. Dopo aver sistemato la difesa, il Benevento dovrà di nuovo concentrarsi sugli altri reparti. A centrocampo la società ha parlato a lungo con Viola, proponendo adeguamento e allungamento del contratto. Ma le sirene della serie A (Chievo e Cagliari) rimangono ben percepite da parte del regista di Taurianova, che non ha ancora deciso se rimanere o sposare un altro progetto. Bucchi si augura che rimanga, in tal modo da non cercare sul mercato un altro giocatore delle sue stesse caratteristiche. Rimangono in piedi le trattative che portano all’azzurrino dell’Atalanta Christian Capone, così come non si disdegna di cercare in giro un attaccante di scorta che possa fungere da alternativa a Coda e Iemmello.
Corriere dello Sport

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.