Serie B – Play-off: Allo Stirpe il Frosinone si qualifica per la finale raggiungendo il Palermo!

Kouamé spaventa il pubblico ciociaro nel finale ma al triplice fischio è festa per Longo

0

Domenica 10 giugno ore 21:00

Frosinone-Cittadella 1-1 Gori (F) 47′, Kouamé (C) 75′

Primo tempo. I padroni di casa tra le mura amiche hanno a disposizione 2 risultati su 3 per approdare in finale dopo l’1-1 del Tombolato alimentando l’obiettivo Serie A, mentre i ragazzi di Venturato le proveranno tutte per espugnare lo Stirpe qualificandosi per la finale. In avvio entrambe le squadre provano ad alzare il ritmo di gioco e al 2′ Salvi cerca il gran goal dai 35 metri ma il suo destro esce di poco, la partita è molto vivace con continue azioni in velocità col Frosinone che inizia ad alzare insistentemente il proprio baricentro ma il Citta non si scopre. Al 17′ Dionisi mette in metto un pallone molto teso ma nessuno si fa trovare libero sul secondo palo, non si vedono molte occasioni da goal ma sia i veneti sia i ciociari continuano a cercare il varco giusto e al 29′ Strizzolo si fionda su un perfetto cross di Bartolomei nell’area piccola in spaccata senza riuscire a trovare la sfera. Passano 2 minuti e Camillo Ciano direttamente su punizione supera la barriera ma non Alfonso che in volo sventa la minaccia concedendo corner, in questa fase il Frosinone mette sotto pressione gli ospiti alla ricerca del goal e al 39′ Gori lascia partire un diagonale potentissimo dai 25 metri ma Alfonso anche questa volta si supera togliendo la sfera dall’angolino. Nel finale di tempo nessuna delle due squadre riesce a sbloccare il punteggio così si va a riposo sullo 0-0 col Cittadella costretto a vincere nella ripresa.

Secondo tempo. Nella ripresa i padroni di casa spingono alla ricerca del goal sbloccando il punteggio al 47′ con Gori che è il più lesto ad avventarsi su un pallone vagante in area e col piatto destro fa 1-0 per i laziali, il Citta non ci sta e al 51′ i veneti sfiorano il pareggio col tiro ravvicinato di Lora ma Vigorito con un gran colpo di reni evita l’1-1. Dopo il goal i ragazzi di Longo aspettano il Cittadella per colpire negli spazi mentre Venturato fa entrare Chiaretti per dare maggior peso all’attacco, gli ospiti attaccano a testa bassa per provare a rientrare in partita ma i ciociari in contropiede provano a chiudere i giochi. Al 75′ il forcing ospite da i suoi frutti con l’1-1 di Kouamé che sugli sviluppi di un piazzato controlla palla in area e fredda Vigorito con un perfetto diagonale, la gara è molto intensa con la squadra frusinate alla ricerca del nuovo vantaggio per chiudere definitivamente i giochi ma il Citta le prova tutte. Nel finale di gara il direttore di gara mostra il cartellino rosso a Varnier per un fallo in ritardo su Citro, dopo 4 minuti di recupero arriva il triplice fischio di Nasca che permette al Frosinone di raggiungere in finale il Palermo di Stellone.

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.