Serie B: Al Tardini Cittadella e Parma non vanno oltre lo 0-0!

Gli emiliani falliscono il sorpasso sulla coppia Frosinone-Palermo, mentre il Citta supera il Venezia

0

Venerdì 13 aprile ore 21:00

Parma-Cittadella 0-0

Primo tempo. Gli emiliani al Tardini cercano il momentaneo sorpasso su Frosinone e Palermo per portarsi al secondo posto, i veneti però proveranno in tutti i modi a fare lo sgambetto ai padroni di casa per scalare le posizioni nella zona play-off. In avvio entrambe le squadre provano ad attaccare cercando il varco giusto per sbloccare il punteggio, al 7′ Munari controlla palla dai 20 metri e lascia partire un tiro che sfiora il palo. Replica il Citta con Schenetti che dal limite ci prova col mancino ma Frattali è reattivo e blocca la sfera al 12′, col passare dei minuti i ritmi di gioco si abbassano con entrambe le formazioni ben messe in campo. Al 20′ Gagliolo ci prova con un pericoloso tiro-cross che costringe Paleari all’ottimo intervento, passano 4 minuti e Arrighini in area cerca e trova Strizzolo che al momento di sbloccare il punteggio viene fermato da un Frattali molto reattivo. I parmensi si lasciano preferire dal punto di vista del gioco e al 33′ dopo un batti e ribatti al limite la palla arriva ad Arrighini che impegna Frattalo, passano 5 minuti e a seguito di un contropiede fulmineo la palla arriva a Calaiò che impegna Paleari con un ottimo tiro. I padroni di casa continuano a spingere e al 42′ Di Gaudio lascia partire un cross teso che attraversa tutta l’area piccola senza trovare nessuno pronto alla ribattuta in rete, nel finale di tempo nessuna delle due squadre riesce a sbloccare il punteggio così i 22 in campo si dirigono nel tunnel degli spogliatoi sullo 0-0.

Secondo tempo. Nella ripresa il Parma sfiora il goal in due occasioni nel giro di pochi secondi col rasoterra di Gagliolo deviato da Paleari sui piedi di Munari che a porta sguarnita manda incredibilmente la sfera sopra la traversa, al 50′ Insigne entra in area e calcia a giro ma Paleari risulta ancora una volta decisivo nella circostanza. S’infiamma la partita con entrambe le squadre alla ricerca del goal e al 52′ Iori ci prova da fuori a rea ma Frattali in volo salva i suoi, la gara è molto bella con continui capovolgimenti di fronte e al 65′ Lucarelli anticipa Strizzolo a un passo dal goal liberando l’area in extremis. I ritmi di gioco col passare dei minuti si abbassano con le squadre forse più preoccupate di subire la beffa che di affondare il colpo, nel finale di gara si scaldano gli animi con l’arbitro Aureliano costretto a redarguire a più riprese i calciatori. Dopo 7 minuti di recupero arriva il triplice fischio del direttore di gara col pareggio che scontenta entrambe le squadre vista la lotta serrata per i play-off.

Classifica provvisoria: evidenziate le squadre con una gara in più

Empoli 67-Palermo 58-Frosinone 58-Parma 57-Bari 54-Perugia 53-Cittadella 51-Venezia 50-Foggia 49-Carpi 48-Spezia 46-Salernitana 42-Cremonese 41-Brescia 41-Novara 39-Avellino 39-Pescara 38-Cesena 37-Virtus Entella 36-Ascoli 36-Pro Vercelli 31-Ternana 30

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.