Costacurta sul nuovo ct: «Sarri o Allegri? Non male»

Parla il subcommissario

0

Alessandro Costacurta, subcommissario appena eletto, a margine del docufilm “Crazy for Football”, ha parlato nuovamente del prossimo commissario tecnico della Nazionale italiana. Ecco quanto evidenziato dall’Ansa: «Sarri e Allegri? Non sarebbero male, accidenti. Io penso che i tecnici italiani siano fra i più preparati al mondo e c’è una larga fascia di persone che entrano in un profilo ideale per fare il ct della Nazionale. Veramente sono tutti sotto contratto, tra due mesi potrebbe chiarirsi un po’ la situazione ma ad oggi le novità non ci sono. Se dovesse succedere qualcosa lo sapreste benissimo e a quel punto potremmo intervenire. Adesso come adesso soltanto il colloquio metterebbe in difficoltà me, la Federazione e soprattutto loro che sono sotto contratto. Nuove leve? Sono molto contento che i media parlino di questi giovani che serviranno a rilanciare il calcio azzurro».

Costacurta quindi, è stato chiaro: se ne saprà qualcosa in più verso aprile/maggio. Molti dei papabili sono, attualmente, sotto contratto e sembra una scelta saggia temporeggiare per poter scegliere al meglio e, soprattutto, senza dover far fronte a questi vincoli contrattuali. I nomi di Massimiliano Allegri e Maurizio Sarri, i due tecnici che si stanno contendendo lo Scudetto solleticano la fantasia, ma quanto sono realizzabili?

 

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.