Mertens: “Felice come un bambino, per il Napoli faccio anche il portiere!”

0

Non c’è niente di più contagioso della felicità. E Dries Mertens a Napoli, in questa città, in questa squadra, lì, al centro dell’ attacco è felice. Lo dice lui stesso e lo si può leggere sulle pagine de Il Mattino: MertensSono felice, come mai prima di adesso. Nel Napoli mi sento come un bambino in un negozio di giocattoli. Mi sembra di poter vedere esaudito ogni mio desiderio”. L’attaccante azzurro si sofferma anche sulla questione bellezza: “La bellezza nel calcio è vincere. Noi sappiamo vincere soltanto attraverso il nostro gioco. Sarri ha messo la sua identità, un preciso Dna, in questa squadra. Ed è un bel Dna. A noi attaccanti non ci pesa difendere, sacrificarci. Qualche volta è bello recuperare una palla a centrocampo, quasi come un assist”.
Se Sarri le chiede di tornare sulla fascia? “Per vincere lo scudetto faccio sia il terzino che il portiere anche se Reina non sarebbe felice…. “

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.