Pallacanestro – Gevi Napoli Basket: vittoria spettacolo contro Pesaro

Festa grande al Palabarbuto. Battuta nettamente Pesaro

0

Prosegue l’ottimo momento della Gevi Napoli Basket, che ha battuto Pesaro 93-75 al Palabarbuto e ha
festeggiato nel migliore dei modi l’inaugurazione della nuova sede sociale di Viale Gramsci. Con questa
vittoria la Gevi Napoli Basket raggiunge quota 20 in classifica, consolidandosi al quarto posto.
Parte forte Napoli con una schiacciata spettacolare di Owens su assist di De Nicolao, che poi segna anche
da 3 (alla fine 7 punti e 7 assist per lui). Pesaro risponde all’inizio colpo su colpo. Poi sale in cattedra Markel
Brown (nella foto) con 3 canestri consecutivi da 3 su altrettanti tentativi. Pesaro risponde con uno efficace
Ford, preciso al tiro da 2 punti. Brown mette la quarta bomba da 3, ma le troppe palle perse di Napoli (7 nel
primo quarto) consentono a Pesaro di restare in partita e il primo quarto si chiude sul 23-22.
Nel secondo quarto Napoli migliora la difesa e la gestione in attacco, riducendo le palle perse e inizia ad
accelerare trascinata da Owens, che segna anche da 3. Con il rientro di Zubcic (rimasto fuori con 2 falli), che
segna subito da 3, si va al massimo vantaggio per Napoli sul 45-31 al 18’. Si va all’intervallo lungo con Napoli
avanti 47-33.
Nel terzo quarto dopo l’inizio con alcuni errori da ambo le parti, Napoli prende il largo con alcuni canestri di
ottima fattura di Ennis e con i tiri segnati da 3, prima da Brown e poi da Zubcic, si va sul 59-37 al 25’ con la
partita virtualmente già chiusa. Molto bene in questa fase anche Lever, ottimo al tiro da 3 (13 punti con 3/4
da 3). Il terzo quarto si chiude sul 69-49.
Nel quarto quarto da segnalare lo show time di Jacob Pullen con assist spettacolare dietro la schiena per De
Nicolao e 2 canestri consecutivi da 3 da lontanissimo. Con la palla recuperata da De Nicolao e l’ennesimo
canestro da 3 di un ispirato Pullen si va al massimo vantaggio per Napoli sull’ 87-59 al 35’. Gli ultimi 5
minuti servono a Napoli per dare più spazio alle seconde linee e a Pesaro per ridurre il passivo. Finisce 93-
75 con il pubblico entusiasta sulle tribune del Palabarbuto.
Da segnalare la percentuale totale nel tiro da 3 punti per Napoli del 50% con 18/36.
TABELLINO:
Generazione Vincente Napoli Basket – Carpegna Prosciutto Pesaro 93 – 75 (23-22, 25-11, 22-16, 24-26)
Gevi Napoli: De Nicolao 7 (2/3, 1/2, 7a), Brown 17 (1/2, 5/9), Sokolowski 5 (1/1, 0/3), Zubcic 11 (1/3, 3/4,
7r), Owens 9 (3/4, 1/1, 4r), Ennis 13 (5/7, 1/2, 4a), Pullen 15 (1/1, 4/9, 4a), Lever 13 (2/2, 3/4, 6r), Mabor
Dut Biar 1 (0/1, 3r), Ebeling (0/1 da 3), Saccoccia 2 (1/2, 0/1), Bamba (0/2). All. Milicic
Carpegna Pesaro: Cinciarini 9 (3/4, 1/4, 7a), Maretto 5 (1/2, 1/1), Bluiett 14 (1/2, 3/7), Ford 15 (7/8, 0/3, 8r,
4 rec), Totè 15 (5/13, 0/1, 9r), Visconti 6 (1/3, 0/5), Tambone 2 (1/2, 0/3, 3a), Mazzola 9 (3/6 da 3),
Stazzonelli (0/1, 0/1), Mockevicius (4r). All. Sacchetti
Arbitri: Lo Guzzo C., Grigioni V., Catani M.
Usciti per 5 falli: nessuno
Fallo Antisportivo a Zubcic al 2’. Fallo tecnico a Totè al 17’ e a Sokolowski al 29’.
Percentuali di tiro da 2 punti: Napoli 17/28, Pesaro 19/35. Percentuali di tiro da 3 punti: Napoli 18/36,
Pesaro 8/31. Tiri Liberi: Napoli 5/6, Pesaro 13/19.
Rimbalzi Offensivi/Difensivi: Napoli 35 (5 o, 30 d), Pesaro 33 (11 o, 22 d),
Palle Perse/Recuperate: Napoli (16 p, 4 r), Pesaro (13 p, 9 r)

 

Factory della Comunicazione

A cura di Fabio Tucci

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.