Fiorentina, Italiano: «Così ho battuto il Napoli»

0

Per la terza volta da quando allena la Fiorentina, Vincenzo Italiano, batte il Napoli 1-3, portando la viola al quarto posto con 17 punti a -4 dal Milan capolista. «Abbiamo analizzato la partita contro il Real Madrid e ci siamo preparati di conseguenza. Volevamo evitare quello che era successo in quel match e ci siamo riusciti. C’era da soffrire e i ragazzi lo sapevano, ma l’importante era avere personalità. Così cresce l’autostima».

Factory della Comunicazione

Queste sono le parole dell’allenatore della Fiorentina, riportate dalla Gazzetta dello Sport, dove spiega il modo in cui ha vinto la partita a scacchi con Garcia, esaltando la prestazione della sua squadra, ma anche dei singoli, come il difensore Martinez Quarta: «Esalta il modo di aumentare le linee di passaggio, perché è un difensore che da piccolo faceva il centrocampista. Gli viene naturale, guadagna 20-25 metri in avanti. Sta interpretando molto bene questo ruolo. Se inizia a prendere continuità può far bene, non deve mai staccare la spina».

Sui match winner, Jack Bonaventura, fresco di convocazione nazionale, e l’argentino Nico Gonzalez, si esprime così: «Ha 34 anni e fino all’ultimo era in dubbio, così come Gonzalez che ha preferito entrare a gara in corso. In una partita come questa non sono riuscito a fare a meno di Jack e il gol ci ha premiato».

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.