Galli, ex calc.: “Il Real sta vivendo un periodo di transizione, stanno mancando dei giocatori che sono certezze”

0

Giovanni Galli, ex calciatore campione d’Europa con Ancelotti, ha parlato ai microfoni di Radio Crc, alla trasmissione Si Gonfia La Rete.

Factory della Comunicazione

Ancelotti faceva il centrocampista centrale e in quel ruolo devi avere intuito, poi ha avuto allenatori che gli hanno insegnato molto sotto l’aspetto della gestione dello spogliatoio e sotto quello delle idee di calcio. Detto questo, Ancelotti è un signore e dispiace che a Napoli non abbia dato un contributo alla squadra e alla città, mi spiace davvero tanto e non me lo aspettavo. Lui è uno che riesce a rasserenare, dove ha dovuto portare qualcosa di diverso e nuovo non è riuscito mentre nei gruppi che avevano già una loro identità, ma mancavano in termini di serenità e tranquillità del gruppo stesso è sempre stato un maestro.
Il Real sta vivendo un periodo di transizione, stanno mancando dei giocatori che sono certezze, a centrocampo Ancelotti deve utilizzare col contagocce Kroos e Modric perché i nuovi avranno talento, ma non la capacità lettura di questi due centrocampisti. Se il Real trova una squadra che fa girare velocemente la palla può andare in difficoltà. Loro sono capaci di addormentare la partita per 85 minuti se ce l’hanno loro il pallino del gioco perché poi la giocata vincente la trovano. In questo momento si fa fatica ad inquadrare il Real che ha tanto talento, ma manca ancora di un indirizzo preciso”.
Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.