Serie A: Cagliari-Milan 1-3, ribaltone dei rossoneri

0

Vittoria della squadra di Stefano Pioli che espugna l’Unipol Domus di Cagliari ribaltando il risultato da 1-0 a 1-3, con il secondo goal segnato dal Cagliari in campionato con il solito Luvumbo, autore di un’ottima prestazione. Il Milan si presenta con il ritorno al 4-3-3 e con un attacco tutto inedito con il trio Pulisic-Okafor-Chukwueze; regia del gioco affidata a Yacine Adli che torna a giocare da titolare dopo 346 giorni l’ultima volta per sostituire l’infortunato Krunic. Panchina del Milan che si rivela più profonda e di qualità dell’anno scorso, mettendo dentro ragazzi giovani e bravi a farsi trovare pronti, e con la loro tecnica sono stati in grado di fronteggiare la difesa a 5 del Cagliari.

Factory della Comunicazione

CAGLIARI-MILAN 1-3

Marcatori: 29’ Luvumbo, 40’ Okafor, 45’ Tomori, 60’ Loftus-Cheek.

CAGLIARI (3-5-2): Radunovic; Wieteska (dal 45’ Oristanio), Dossena, Hatzidiakos; Zappa (dal 81’ Zappa), Nandez, Makoumbou (dal 84’ Deiola), Sulemana (dal 67’ Viola), Augello; Petagna (dal 67’ Shomurodov), Luvumbo. A disp.: Aresti, Scuffet, Goldaniga, Prati, Pavoletti, Obert, Azzi, Di Pardo. All. Ranieri.

MILAN (4-3-3): Sportiello; Florenzi, Thiaw, Tomori, Theo Hernandez (dal 84’ Bartesaghi); Loftus-Cheek, Adli (dal 58’ Pobega), Reijnders (dal 58’ Musah); Chukwueze (dal 69’ Romero), Okafor, Pulisic (dal 69’ Leao). A disp.: Nava, Mirante, Calabria, Giroud, Kjaer, Pellegrino. All.: Pioli.

Arbitro: La Penna di Roma 1.

Note: Ammoniti: 42’ Wieteska, 48’ Loftus-Cheek, 53’ Zappa, 79’ Oristanio.

Recupero tempo: 2’ 1T, 5’ 2T.

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.