Di Lorenzo porta tutti alla cena di Natale “ospiti” del Presidente

Ieri sera, presso il Teatro Posillipo, cena con in testa il piano scudetto

0

Il gruppo è forte. Fortissimo. E la cena di Natale che ieri ha voluto organizzare Giovanni Di Lorenzo è la dimostrazione di quanto il Napoli, i ragazzi e l’allenatore, siano un corpo e un’anima. Il club, come ha spiegato mercoledì Spalletti, non ha previsto il tradizionale brindisi per una serie di motivazioni elencate da De Laurentiis nello spogliatoio del Maradona dopo la partita con il Lille – la prevenzione del Covid su tutte – ma il capitano ha ritenuto che la squadra dovesse comunque alzare i calici dopo la strepitosa partenza e in vista di un secondo capitolo tanto entusiasmante quanto impegnativo, e così ha provveduto di persona. Location, catering, musica. Bella iniziativa, bella storia. Con finale a sorpresa: quando il presidente è stato informato della cosa ha preteso che tutti fossero suoi ospiti. La missione scudetto è una specialità da preparare con cura: insieme e appassionatamente. E buon Natale.

Factory della Comunicazione

AUGURI. E allora, la cena di squadra. Della squadra. Al Teatro Posillipo, con vista sul Golfo: ci sono i giocatori, Spalletti e lo staff tecnico, il vicepresidente Edo De Laurentiis e poi le lady azzurre. A confezionare il menù sono gli chef di Terrazza Calabritto e Noa; il grande anfitrione è Vincenzo Politelli detto Enzo, il patron che per il gran finale ha offerto panettoni artigianali confezionati proprio per i suoi locali. Atmosfera rilassata, la musica della Raoul& Swing Orchestra in sottofondo e poi prelibatezze natalizie chic: aperitivo in piedi a base di pesce, sushi e mini bun; tubetti di Gragnano aglio e olio; pesce fresco in crosta di patate; cheesecake e panettone. Il vino, beh, è quello delle Cantine Spalletti, prodotto e offerto dal signor Luciano: cin.

Fonte: CdS

 

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.