L. Turci, ex Cremonese: “Stravedo per lui, lo seguo dai tempi dell’Udinese”

0

Luigi Turci, ex portiere della Cremonese, è intervenuto a Radio MarteCremoneseNapoli è la gara di Simoni? Vero, devo moltissimo al mister, per la fiducia che mi ha accordato, mi ha insegnato tanto, facendomi crescere come persona, la sua signorilità è un esempio. Il match? La Cremonese avrà un’ innalzamento di concentrazione e motivazioni, proverà l’impresa per fermare, avrebbe, nel caso, una iniezione di superfiducia. Calo azzurro? il Napoli potrebbe sottovalutare i grigiorossi e c’è il rischio inconscio, ma onestamente i valori in campo sono nettamente sbilanciati. Stravedo per Meret, come atleta e come ragazzo, lo seguo dai tempi dell’Udinese. E’ uno dei portieri più forti della serie A, forse il più pulito dal punto di vista tecnico. Deve crescere in personalità e vissuto, e con l’esperienza può fare tanti passi avanti”

Factory della Comunicazione

Premi qui per altre notizie

Fonte: Radio Marte

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.