DAZN – Spalletti: “Mi dicevano di toglierlo, invece l’ho lasciato in campo”

0

Dopo la vittoria nel match contro lo Spezia, il tecnico del Napoli, Luciano Spalletti, interviene ai microfoni di Dazn: “La partita l’abbiamo fatta, la vittoria è meritata, ma non ci possiamo permettere di incorrere in determinati errori, perchè lo scorso anno l’abbiamo visto succedere. Può capitare che non ci sia la zampata di Raspa e a fine campionato e i punti persi, pesano. Ci sono partite che devi vincere se aspiri all’ alta classifica e questa era una di quelle. Ovvio che si trattava di una partita difficile perché la si gioca dopo il Liverpool, perché la giochi alle tre e con questo caldo. Averla vinta è sinonimo di qualità, pazienza e di essere convinti che prima o poi ce la facciamo. Oggi i calciatori sono stati eccezionali sotto certi punti di vista però non si debbono accontentare perché può succedere che non arriva il colpo nel finale. Raspadori è stato sempre in partita, ha giocato bene, il suo lavoro si è dovuto raddoppiare perché non siamo stati bravi come sempre a far girare palla. Con i miei collaboratori abbiamo parlato e mi dicevano che forse potevo cambiarlo, invece l’ho lasciato in campo. Potevamo farlo perché Elmas sa giocare a sinistra, lo ha fatto spesso e ha risolto diversi guai”

Factory della Comunicazione

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.