Abu Dhabi Media fa ricca la Serie A: 79 milioni in 3 anni, Casini frena il format a 18 squadre

Beln Sports non ha rilanciato e si è arrivati all'accordo con Abu Dhabi Media

0

I diritti della Serie A per l’area del Medio Oriente e del Nord Africa se li è aggiudicati Abu Dhabi Media dopo il mancato rilancio di Beln Sports. Guadagni minimi garantiti 79 milioni in tre anni di contratto: 23, 25 e 31 con la possibilità di incrementare le cifre (altri 10 milioni a stagione) in base al revenue share. 16 voti favorevoli, 2 contrari (Roma e Torino) e due astenuti (Napoli e Fiorentina). Casini ha così commentato il risultato ottenuto: “Non ci sono state tensioni. L’ingresso in campo di BeIn ha permesso di migliorare la proposta di Abu Dhabi Media“. Ma l’assemblea ha visto lo scontro tra Lotito e Berardi, l’ad della Roma, e dello stesso anche con De Siervo in merito alle mosse di Beln e agli interessi convergenti tra la famiglia Friedkin e Al-Khelaifi. Novità anche per la Coppa Italia, con Frecciarossa che ha deciso di incrementare del 30% l’investimento per la sponsorizzazione: 5 milioni in più per le prossime due stagioni. Infine, Casini frena Gravina sulla Serie A a 18 squadra: “Serie A a 18 squadre? È prematuro parlarne ora. Serve un adeguato tempo di programmazione, perché la modifica del format implica un cambiamento anche per quanto riguarda la Serie B e la Lega Pro“.

Fonte: Corriere dello Sport

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.