Repubblica – La Procura Federale apre un’indagine su alcuni giocatori della Roma, tra cui Zaniolo

0

I momenti di gioia della Roma dopo la vittoria della Conference League, sembrano avere i minuti contati, come riporta Repubblica. “Altro pullman scoperto, altri guai. A nemmeno 24 ore dall’inizio delle celebrazioni, i festeggiamenti della Roma per la vittoria della Conference League sono già finiti sul tavolo della Procura federale della Federcalcio. Come accaduto per il Milan poche ore prima, il procuratore Chinè ha aperto un’indagine che porterà al deferimento di alcuni giocatori per la violazione dell’articolo 4 del Codice di giustizia sportiva. Ossia la violazione del principio di lealtà, correttezza e probità “in ogni rapporto comunque riferibile all’attività sportiva”, come viene ritenuto appunto il tour per la città dopo un trofeo. Ovviamente, il deferimento dovrà riguardare i calciatori individuati come responsabili – motivo per cui non sono stati ancora spiccati: bisognerà analizzare le immagini – e “colpirà” anche la Roma, come società ritenuta oggettivamente responsabile. Sotto accusa i cori contro la Lazio per questo rischia Zaniolo che in un video diffuso dai social canta ”Lazio vaffa….”. Cosa rischia? Non più di una multa: la squalifica da codice non è esclusa ma è una prospettiva al limite del percorribile. Abbastanza però per far infuriare i romanisti da social”.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.