Attacco – Il duello Osimhen/Bremer, Insigne ipnotizzato da Berisha

0

In attacco, dalla parte azzurra, spicca il duello, tutto fisico tra Osimhen e Bremer. Mertens si procura il penalty, ma Insigne si fa ipnotizzare dall’ estremo granata. Lozano si impegna, ma incide poco. I voti de Il Mattino al reparto avanzato partenopeo:

LOZANO 6
Si sbatte come un forsennato lì sulla fascia destra. A volte gli capita anche di incrociare le sue tracce con quelle di Insigne sulla corsia opposta, e se il capitano azzurro gli recapitasse il pallone buono a metà ripresa, avrebbe anche l’occasione per centrare la porta oramai sguarnita.

MERTENS 6
Psichedelico. Si accende a intermittenza e il Napoli viaggia sul ritmo delle sue giocate. Nel primo tempo sfiora il gol su punizione; nella ripresa capisce che deve seguire Osimhen in area, raccoglie il suo colpo di tacco e si fa atterrare da Izzo conquistandosi un calcio di rigore.

INSIGNE 5
Due errori che inevitabilmente macchiano una prestazione che non sarebbe del tutto da buttare. Sbaglia il suo quarto rigore stagionale facendosi ipnotizzare da Berisha, e poi si appisola a due passi dal portiere granata, invece di servire Lozano solo soletto che aspetta il pallone a due passi dalla porta.

OSIMHEN 6,5
Ingaggia con Bremer un duello tutto fisico e velocità. Alla lunga la spunta lui, per di più con la giocata decisiva che consente a Mertens di procurarsi il rigore. Ma a fine partita sarà certamente andato da Giuntoli per dare «consigli per gli acquisti»: perché raramente un centrale lo ha fatto soffrire come Bremer.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.