BASKET – Il Napoli cala il poker contro Cremona e balza al terzo posto

Prima della gara minuto di raccoglimento per ricordare Jelovac, ex tra gli altri di Caserta.

0

Il Napoli basket di coach Sacripanti, non vuole smettere di sognare, vince ancora in campionato per 91-88 contro Cremona e balza al terzo posto in classifica. Per il roster azzurro decisivi i 18 punti di Parks, 17 punti a testa di Rich e Velicha, più i 13 punti di Zerini. Un successo importantissimo nonostante gli errori al tiro, ma alla fine ha prevalso il carattere e la voglia di vincere. Prima della gara minuto di raccoglimento per ricordare Jelovac, ex tra gli altri di Caserta. Il prossimo match sarà fuori casa a Varese domenica alle ore 17,00. A fine gara le parole di coach Sacripanti: “Ho saputo della morte di Jelovac poco prima della gara. Sono stato malissimo, una persona straordinaria ed un grande giocatore. Un dolore immenso. Parlando della partita di questa sera ci tenevo a fare i complimenti a Cremona che ha giocato una partita di grande intelligenza e non hanno mollato mai nonostante fossero decimati, mettendoci in grande difficoltà. Per noi sono due punti d’oro, che arrivano dopo la sosta. Abbiamo attaccato bene, soffrendo in difesa nell’1 contro 1. Nei momenti decisivi abbiamo però difeso bene. Quando il PalaBarbuto diventa una bolgia per noi diventa tutto più facile. Essere sostenuti dal nostro pubblico, come nel finale, è sicuramente decisivo. Ne abbiamo bisogno.”

Fonte: Stefano Prestisimone ilmattino.it

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.