Dal Mardona Cup alla trasferta a Mosca, ecco i no del Napoli

0

L ‘ombra del Covid incombe sulla strada di Europa League che porta in Russia. E dunque a Mosca: dove da domani e fino a domenica 7 novembre scatterà un nuovo lockdown e dove il Napoli sarà di scena mercoledì 24 novembre con lo Spartak. Sì, da calendario le cose stanno così: ma considerando che la situazione sanitaria legata alla pandemia sta precipitando velocemente, tant’è che ieri è stato anche registrato il picco di decessi (1.106), il club azzurro sta valutando seriamente l’ipotesi di muoversi con l’Uefa ritenendo in maniera legittima estremamente pericolosa la trasferta nonostante manchino ancora 28 giorni. Soluzioni alternative? La società di De Laurentiis non ha ancora agito ufficialmente, ma non è esclusa la proposta di giocare altrove. Lontano dall’emergenza. Già certa per motivi logistici, invece, l’assenza del Napoli alla Maradona Cup, in programma il 14 dicembre a Riyad, in Arabia Saudita, con Boca Juniors e Barcellona: cinque giorni dopo, infatti, gli azzurri saranno di scena a San Siro con il Milan in quella che, a oggi, è una vera e propria sfida scudetto. 

Fonte: F. Mandarini (CdS)

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.