SERIE B – Benevento-Lecce 0-0, salentini spreconi e sfortunati. I padroni di casa non bissano il “Maradona”

Ospiti vicini al successo, palo di Streffezza e Paleari salva su Di Mariano e Hujlmand

0

Questa sera allo stadio “O. Vigorito”, il Benevento, dopo l’1-5 di Napoli in amichevole, cercava conferme in campionato contro il Lecce. I salentini però partono forte e l’ex della gara Coda si fa recuperare dalla difesa dei sanniti. La gara è a senso unico, gli ospiti ancora vicini alla rete con Di Mariano, parata di Paleari. La squadra di Fabio Caserta ha l’occasione per passare in vantaggio, cross di Foulon per Moncini, Gabriel devia in calcio d’angolo. Nella ripresa Hjulmand va al tiro, si supera ancora Paleari. Il Lecce avrebbe anche un calcio di rigore per il mani di Calò, ma il VAR rettifica tutto e quindi il gioco prosegue. Ospiti anche sfortunati, palo con Strefezza e dopo un minuto di testa spreca Coda da pochi passi. Nel finale il Benevento va ad un centimetro dal vantaggio, ma Improta da pochi passi non segna. Un pareggio che è più un rammarico per i salentini che hanno dominato per buona parte la gara, i padroni di casa invece non bissano la gara di Napoli, senza convincere anche sul piano del gioco.

Benevento – Lecce 0-0

Benevento (4-3-3): Paleari; Letizia, Vogliacco, Barba, Foulon; Ionita (22′ st Tello), Calò (32′ st Vokic), Improta; Insigne, Moncini (12′ st Sau), Elia (12′ st Acampora). A disp.: Manfredini, Muraca, Abdallah, Voci, Glik, Di Serio, Masciangelo, Talia, Brignola. All.: Caserta.

Lecce (4-3-3): Gabriel; Gendrey (1′ st Calabresi), Tuia, Lucioni, Gallo; Majer (27′ st Björkengren), Hjulmand, Gargiulo (34′ st Helgason); Strefezza (26′ st Paganini), Coda, Di Mariano (38′ st Olivieri). A disp.: Bleve, Meccariello, Bjarnason, Listkowski, Blin, Barreca, Rodriguez. All.: Baroni.

Arbitro: Santoro della sezione di Messina. Assistenti: Raspollini della sezione di Livorno e Ceccon della sezione di Lovere. Quarto ufficiale: Saia della sezione di Palermo. VAR: Piccinini della sezione di Forlì. AVAR: Christian Rossi della sezione di La Spezia.

Note: Ammoniti: Majer, Letizia e Björkengren per gioco falloso. Angoli: 4-10. Recupero: pt 1′, st 5′.

Spettatori: 5000.

A cura di Alessandro Sacco

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.