PRIMAVERA 1 – Roma-Atalanta 1-2, orobici in semifinale e affronteranno la Sampdoria

Per gli orobici decisivo Cortinovis con la doppietta ai giallorossi

0

Ieri pomeriggio, presso il Centro Sportivo Riccio di Reggio Emilia, si è giocato il primo quarto di finale tra la Roma di Alberto De Rossi e l’Atalanta di Brambilla. Gli orobici partono forte e sbloccano con Cortinovis, bravo a sfruttare l’assist di Gyabuaa e a battere con un diagonale il portiere giallorosso Mastrantonio. Nella ripresa pari della Roma con un tiro al volo di Zalewski, imparabile per il portiere dell’Atalanta. Il polacco nato a Tivoli ha segnato anche in prima squadra nel match di Europa League contro il Manchester United. I nerazzurri però hanno in Cortinovis l’uomo in più e nel finale realizza la rete con una splendida conclusione a giro. Orobici in semifinale e affronteranno sabato la Sampdoria. L’Inter invece attenderà la vincente di Juventus-Empoli.

Reti: 4′ p.t. Cortinovis (A), 23′ s.t. Zalewski (R), 42′ s.t. Cortinovis (A).

Roma: Mastrantonio, Tomassini (44′ s.t. Satriano), Ndiaye, Buttaro, Tripi, Milanese (35′ s.t. Feratovic), Bove (12′ s.t. Ciervo), Tall (1′ s.t. Afena–Gyan), Zalewski, Podgoreanu, Rocchetti (12′ s.t. Oliveras). A disposizione: Boer, Evangelisti, Giorcelli, Tahirovic, Bamba, Volpato, Di Bartolo. Allenatore: Alberto De Rossi.

Atalanta: Dajcar, Ghislandi, Ceresoli (30′ s.t. Grassi), Scalvini, Gyabuaa, Italeng, Cortinovis, Ghisleni (34′ s.t. De Nipoti), Berto (30′ s.t. Scanagatta), Sidibe (40′ s.t. Mediero), G. Renault (34′ s.t. Oliveri). A disposizione: Gelmi, Sassi, Vismara, Giovane, Kobacki, Hecko, Zuccon. Allenatore: Massimo Brambilla.

Arbitro: Daniele Perenzoni di Rovereto (assistenti Roberto Terenzio di Cosenza e Vincenzo Pedone di Reggio Calabria, IV uomo Alberto Ruben Arena di Torre del Greco).

Note: espulso al 47′ s.t. Ndiaye (R), ammoniti Tomassini (R), Buttaro (R), Sidibe (A), Ceresoli (A), Scalvini (A).

La Redazione

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.