Cagni, allenatore: “Gestione dal basso? Non la capirò mai”

0
Su Radio Marte è intervenuto Gigi Cagni, allenatore, ecco le sue parole: Gattuso? Non può giocare, altrimenti la sfida la vincerebbe lui. Sassuolo e Napoli sono due squadre offensive, giocano a calcio, ci saranno dei gol. Il Sassuolo non è che guardi la fase difensiva molto bene ma anche il Napoli ha fatto qualche errore di troppo, che poi è il motivo per cui è in questa situazione di classifica. Gestione dal basso? Non lo capisco nemmeno io, qualcuno forse ci proverà a spiegarmelo ma nessuno ci riuscirà. Gli allenatori giovani devono far vedere delle cose che non hanno una logica calcistica e tattica. Se gli schemi migliori pretendo che vengano fatti a 80 metri dalla porta ditemi che senso può avere. Penso che come tiki-taka siamo verso la fine, il campo dimostrerà che abbiamo sbagliato tutto negli ultimi anni perché ci daranno delle mazzate in coppa e con la Nazionale. Perché bisogna dimostrare per forza di giocare bene? A volte bisogna giocare sporco e male, bisogna giocare per il risultato in certe situazioni. Prenderei tutti questi allenatori giovani e gli farei andare a vedere l’Ajax degli anni ’70 e poi il Varese di Fascetti. Allenatori come me hanno la possibilità di insegnare. Leggo le dichiarazioni di Fonseca e vorrei dirgli che i singoli si allenano”.
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.