GIOVANILI NAPOLI- Amichevole in famiglia e una notizia “shock”

Novità sul settore giovanile del Napoli

0

Giovanili Napoli- Il campionato Primavera 2 ripartirà il giorno 16 gennaio, con i partenopei che finora hanno disputato solo una gara.

E’ tempo di mettersi in moto per le formazioni giovanili del Napoli, dopo un 2020 davvero orribile e da archiviare nei cassetti più lontani della memoria sperando di non doverli riaprire mai più per diversi anni.

Oggi pomeriggio infatti allo stadio “Comunale Piccolo” alle ore 15 si sono affrontate in un’amichevole in famiglia la formazione Primavera di mister Emmanuel Cascione e l’Under 17 di mister Massimo Carnevale, in vista della ripresa del campionato che, almeno per i più grandi, sarà il prossimo 16 gennaio. Cascione schiera i suoi con un 3-4-2-1, mentre Carnevale, privo del suo bomber Pesce, parte con un più consolidato 4-3-3.

Ad avere la meglio sono stati i ragazzi della Primavera col punteggio di 6-1 grazie alle reti di Vergara, Di Dona (schierato inizialmente con la Primavera  e che ha giocato poi anche qualche minuto nella ripresa con Under 17 per un infortunio a Scognamiglio) e alle doppiette di Ambrosino e del centrocampista classe 2001 Riccardo Cataldi, ex Roma e Trapani, che secondo quanto raccolto in esclusiva dalla nostra redazione è ora in prova con i partenopei. Per i classe 2004 a timbrare il cartellino è stato il centrocampista Di Palma che ha avuto la soddisfazione di battere il portiere avversario con una conclusione leggermente deviata.

Una buona amichevole per entrambe le formazioni che, così come l’ Under 16 di Giuseppe Bevilacqua e l’ Under 15 di Gennaro Sorano, da ieri hanno ripreso  ufficialmente gli allenamenti. Per le Under si prospetta un periodo di limbo ancora lunghetto, col campionato che dovrebbe ripartire tra fine febbraio e inizio marzo con una formula diversa.

Purtroppo nei giorni scorsi è arrivata anche la notizia che il centrocampista classe 2004 Alessio Lettera si è infortunato nuovamente allo stesso crociato che lo ha tenuto fermo quasi un anno. Un incubo che sembra ritornare per il ragazzo al quale l’intera redazione de Ilnapolionline augura un fortissimo in bocca al lupo e  aspetta di rivederlo prestissimo in campo.

Articolo a cura di Marco Lepore

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.