Juventus – 5 calciatori rompono l’auto-isolamento

0

Il giorno dopo la gara non giocata con il Napoli, bolle, protocolli e risposte all’emergenza coronavirus continuano a tenere banco anche in casa Juventus. In particolare è complessa la gestione delle partenze per le nazionali dei giocatori bianconeri. Ieri il responsabile medico Luca Stefanini aveva sottolineato come la squadra si fosse rinchiusa nella “bolla” del J Hotel dopo la notizia di due positività nello staff. L’auto-isolamento sarebbe durato fino al termine degli accertamenti preventivi (un secondo tampone).

FUORI DALLA BOLLA— Per questo motivo è stata rinviata la partenza verso Coverciano di Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci, e la squadra continua a essere nella “bolla” del ritiro nell’hotel. In cinque però hanno scelto di lasciarla: si tratta di Ronaldo, Cuadrado, Dybala, Demiral e Buffon. Quest’ultimo ha deciso di aspettare il nuovo tampone, che dovrebbe arrivare fra martedì e mercoledì, nella propria abitazione, gli altri hanno intenzione di rispondere alle chiamate delle rispettive nazionali (Dybala e Cuadrado hanno voli intercontinentali da prendere, il cui rinvio è più complesso). La responsabilità della scelta non è della Juventus (che si è limitata a rispiegare il protocollo ai giocatori) ma è da considerarsi personale. I giocatori hanno scelto di concerto con le proprie federazioni, assumendosene la responsabilità. Altri, come Danilo e Bentancur, devono ancora scegliere che vie prendere. Cristiano Ronaldo è atteso in Portogallo, ma già questa mattina ha postato una foto dalla sua casa torinese, con la famiglia. Fonte: Gazzetta dello Sport

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.