Liga: Il Siviglia aggancia Simeone, Espanyol aritmeticamente in B

0

Ore 14:00

Espanyol-Eibar               0-2 Exposito (E) rig. 25′ 36′

Ore 17:00

Levante-Athletic Bilbao 1-2 R. Garcia (A) 4′ 45’+1′, Bardhi (L) 71′

Ore 19:30

Leganés-Valencia            1-0 Perez (L) rig. 17′

Ore 22:00

Siviglia-Mallorca            2-0 Ocampos (S) 41′, En Nesyri (S) 84′

 

Espanyol-Eibar. Dopo un’iniziale fase id studio la prima opportunità arriva al 23′ col calcio di rigore assegnato agli ospiti, dal dischetto parte Exposito che insacca nell’angolino l’1-0 Eibar. Gli armeros continuano ad attaccare e al 36′ Exposito trova la personale doppietta con un facilissimo tap-in da due passi per il 2-0 che chiude i primi 45 minuti. Nella seconda frazione Embarba prova a riaprire le sorti dell’incontro con una sassata alta di un soffio, nel finale di gara non arriva la reazione dell’Espanyol così al triplice fischio l’Eibar si aggiudica la contesa.

 

Levante-Athletic Bilbao.Il match si sblocca già al 4′ col tiro di prima intenzione di Raul Garcia che si insacca nell’angolino, al 15′ Garcia cerca la doppietta ma la sua conclusione dal limite viene respinta dall’ottimo Abarisketa. Al 30′ Vukcevic cerca il pareggio dai 20 metri ma Simon in volo salva i suoi, nel finale Raul Garcia aggiusta la mira e raddoppia le marcature con un pregevole pallonetto che chiude i primi 45 minuti sul 2-0 ospite. Nella ripresa Enis Bardhi accorcia le distanze con un tocco ravvicinato sfruttando l’assist di Borja Mayoral, nel finale di gara non arriva il pareggio dei padroni di casa così al triplice fischio il Bilbao sale a 51 punti.

 

Leganés-Valencia. Primo brivido all’8′ con la traversa colpita da Guedes con un missile da fuori, al 17′ il match si sblocca col calcio di rigore trasformato da Ruben Perez. Al 27′ Diakhaby sovrasta gli avversari in area e di testa cerca l’angolino trovando però Cuellar super reattivo, nel finale di tempo non arriva il pareggio valenciano così al duplice fischio si va a riposo con pepineros in vantaggio. Nei secondi 45 minuti Leganés in 10 per l’espulsione di Jonathan Silva, al 60′ il direttore di gara assegna un calcio di rigore al Valencia ma Cuellar ipnotizza Parejo. Nel finale Florenzi lascia partire un siluro a lato di un soffio con uno splendido tiro al volo ma al triplice fischio i pepineros si aggiudicano la contesa.

 

Siviglia-Mallorca. La prima occasione arriva al 12′ col missile di Banega alto di un soffio, al 27′ Daniel Rodriguez si libera al tiro e conclude a giro mancando il bersaglio di pochissimo. Nel finale di tempo Ocampos sblocca il punteggio trasformando un calcio di rigore così al duplice fischio si va a riposo sull’1-0 siviglista. Nella ripresa Sevilla cerca la soluzione di potenza dai 20 metri mancando lo specchio di un niente, col passare dei minuti il Siviglia alza il ritmo e nel finale raddoppia le marcature col bellissimo lob di En Nesyri vedendo Reina fuori dai pali per il definitivo 2-0 che chiude la contesa.

 

Classifica provvisoria: evidenziate le squadre con una gara in meno

Real Madrid 80-Barcellona 79-Atletico Madrid 66-Siviglia 66-Villarreal 57Getafe 53-Athletic Bilbao 51-Real Sociedad 51-Valencia 50-Granada 50-Osasuna 48-Levante 43-Betis 41-Valladolid 39-Eibar 39-Celta Vigo 36-Alavés 35-Leganés 32-Mallorca 32-Espanyol 24

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.