RIVIVI IL LIVE di Insigne: “Dobbiamo rimanere in casa, agli europei con Tavecchio…”

0

14:17 – Termina l’intervista di Lorenzo Insigne. 

14:16 – Pasqua e Pasquetta sono aggregazione è importante non mollare proprio ora. “Volevo fare un appello a tutte le persone, soprattutto ai napoletani, a Pasqua e Pasquetta vogliamo stare insieme. Manca l’ultimo step per superare tutto e non dobbiamo rovinare le cose adesso. Quando finirà tutto festeggeremo tutti insieme”.

14:15 – Gattuso è un martello? “No è tranquillo. E’ martello quando deve essere martello. In allenamento scherza e ride, ma prima della partita carica tutti”.

14:12 – “Roberto (mio fratello) deve ancora migliorare. Il Benevento sta facendo benissimo, stanno meritando la Serie A”.

14:08 – Meglio un anno in più per giocare l’Europeo oppure avresti voluto giocarlo adesso? “Avevamo un grande gruppo, qualificandoci in anticipo, ma credo che un anno in più faccia bene per avere più esperienza e consapevolezza. Potevamo fare un grande Europeo, ma l’anno prossimo possiamo arrivare in fondo”.

14:07 – Ti viene meglio la pizza o il tiro a giro? “Mia moglie mi ha fatto i complimenti, ma io non la mangio per mantenere la linea. Ma preferisco il tiro a giro”.

14:05 – Nelle ultime 9 gare ne avevate vinte 7, un pareggio col Barça e una sconfitta col Lecce? “Col Lecce abbiamo perso un’occasione, la vorrei rigiocare. Col Barcellona abbiamo giocato molto bene grazie al mister e lo staff che ci ha messo in condizione”.

14:04 – Con Tavecchio, Immobile ed El Shaarawy giocavate a boccette? Agli europei avevamo una saletta per passare il tempo dopo gli allenamenti. C’era anche Florenzi col quale ci divertivamo tanto…”

14:03 – Rapporto con Gattuso? Il mister dal primo giorno mi ha subito parlato facendomi sentire importante. Abbiamo un bellissimo rapporto, adesso in quarantena ci sentiamo tutti i giorni rendendomi partecipe di ogni cosa”.

14:02 – Allenamento tipo? “Siamo in contatto con lo staff del mister che ci manda gli allenamenti da fare. Tapis roulant, addominali, forza nelle gambe”.

14:01 – “Il calcio manca a tutti. Stiamo facendo un grosso sacrificio ma dobbiamo continuare. Perché la cosa più importante è la salute. Preferisco allenarmi sul balcone ora e tornare al più presto”.

14:00 – I medici sono i nostri idoli? “Voglio fargli i complimenti perché stanno facendo un lavoro straordinario. Ce la stanno mettendo tutta per vincere questa battaglia”.

13:59 – Stiamo tutti a casa. E’ giusto che sia così, dobbiamo rispettare le regole e quando finirà tutto sarà più bello abbracciarci”.

Ai microfoni di Radio Kiss Kiss, network ufficiale del Calcio Napoli, interverrà il capitano del club azzurro Lorenzo Insigne. Il ragazzo di Frattamaggiore parlerà della situazione del Covid-19, poi su come la squadra si sta preparando nel caso in cui si dovesse ripartire e sul calcio giocato. Ilnapolionline.com vi aggiornerà in tempo reale.

La Redazione

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.