YOUTH LEAGUE – Il Napoli tiene la porta inviolata contro il Genk

0

Il Napoli di Baronio, ormai sicuro dell’eliminazione in Youth League, oggi ha affrontato in casa il Genk, per chiudere al meglio un girone non certo esaltante sul piano dei risultati. Gli azzurrini nella prima frazione sfiorano il gol in un paio di circostanze con Vrakas e D’Amato, il portiere Leysen evita il peggio per la squadra belga. I fiamminghi nel secondo tempo entrano con un altro piglio e sfiorano il gol con Sierra, super intervento di Daniele. Nel finale di partita Senese salva sulla linea il tiro di Saibari. Un pareggio che non cambia la classifica, ma lancia buoni segnali in vista del campionato. Sabato infatti scontro salvezza contro la Lazio.

NAPOLI (4-3-3) – Daniele; Potenza, Senese (C), D’Onofrio (76’ Manzi), Zanon (76’ Marrazzo), Virgilio, Esposito A., D’Amato (85’ Labriola), Vrakas (61’ Cavallo), Vianni (61’ Mancino), Cioffi A disp. Maione, Manzi, Marrazzo, Labriola, Cavallo, Sgarbi, Mancino All. Baronio

GENK (4-1-4-1) – Leysen; Vandermeulen, Lambrix (C), Adewoye, Leliendal (46’ Leyssens), Didden (46’ Dwomoh), Sierra, Saibari, Nemeth, Oyen, Cuypers (46’ Boujemaoui) A disp. Bastiaens, Chambaere, Van Rosmaelen, Geusens, Leyssens, Dwomoh, Boujemaoui All. Van Dessel

Arbitro: Proske (Repubblica Ceca); Ass1: Kotik (Repubblica Ceca); Ass2: Dresler (Repubblica Ceca); IV: Francesco Fourneau (Ita)

Note: Ammonito: Esposito A. (N), Vandermeulen, Leyssens (G); Recupero: 0’ p.t.; 2’ s.t.

La Redazione

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.