Calo fisico o psichico? Il calo del Napoli secondo Bianchi

0

Nella sua lunga intervista rilasciata a Il Mattino (clicca qui per l’edizione integrale), è stato chiesto a Bianchi

A Napoli c’è chi parla di un calo fisico
«Impossibile. Dopo 5 o 6 partite, anche se non hai lavorato molto o se hai fatto solo qualcosa, sotto il profilo fisico dal punto di vista fisico ti sei adeguato e stai bene. Ai miei tempi ti bastavano 4-5 partite per avere un’indicazione del lavoro, ovviamente al netto di traumi o infortuni che esulano dalla preparazione atletica».

E se fosse un calo psicologico?
«Ecco, questo mi sembra più plausibile: batti la migliore d’Europa e se non sei abituato molli quel tantino e arrivi secondo su ogni pallone. Nel pugilato se vinci 30 incontri consecutivi e poi sottovaluti l’avversario, lui ci mette un attimo a metterti ko. Ma questa è la bellezza dello sport». Tratto da IL MATTINO

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.