Branchini grande amico di Ancelotti, eppure Carlo gli mentì

0

Nel 2017 fu Giovanni Branchini a spiegare come Ancelotti non avesse ancora voglia di sedere sulla panchina della Nazionale, che desiderava di un’altra sfida con un club. Giovanni è l’amico così definito dallo stesso Ancelotti in una recente intervista che tesse le tele ogni volta che sia necessario: e da parte dell’agente, mai c’è stata ingerenza rispetto al ruolo di avvocato e di tecnico svolto da Vincenzo Ziccardi, l’uomo che ha firmato i contratti con il Napoli lo scorso anno. Anche perché quella trattativa, quella con De Laurentiis è stata l’unica bugia detta da Ancelotti a Branchini: neppure il suo amico sapeva che era tutto fatto con il Napoli, un fiume carsico emerso tutto d’un fiato quando ci furono gli incontri in un hotel capitolino che certificarono la nuova avventura professionale di Ancelotti. Fonte: Il Mattino

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.