Liga: Iago Aspas e Maxi Gomez affondano le seconde linee del Barça

I galiziani conquistano 3 punti d'oro per la salvezza contro le riserve del Barcellona

0

Sabato 4 maggio ore 13:00

Levante-Rayo Vallecano   4-1 Campana (L) 14′, Vezo (L) 43′, A. Garcia(R) 71′, Jason (L) 85′, Bardhi (L) 90′

Ore 16:15

Espanyol-Atletico Madrid 3-0 Godìn (E) aut. 45’+1′, Iglesias (E) 52′ rig. 89′

Ore 18:30

Alavés-Real Sociedad         0-1 W. José (R) 24′

Ore 20:45

Celta Vigo-Barcellona         2-0 M. Gomez (C) 67′, Aspas (C) rig. 88′

 

 

Levante-Rayo Vallecano. I valenciani tra le mura amiche cercano i 3 punti alimentare l’obiettivo salvezza, mentre gli ospiti penultimi in classifica cercano il colpaccio esterno. I padroni di casa alzano subito il ritmo e al 14′ Jose Campana dal limite dell’area lascia partire un tiro imparabile a fil di palo, al 29′ il Levante si guadagna anche un penalty che però Morales spreca facendosi ipnotizzare da Alberto Garcia. Nel finale di tempo Ruben Vezo anticpa tutti di testa sugli sviluppi di un corner per il 2-0 valenicano che chiude i primi 45 minuti. Nella ripresa Alvaro Garcia riapre il match accorciandole distanze con un destro potentissimo, all’82’ però il Vallecano resta in 10 per l’espulsione di Embarba così il Levante riesce a servire il tris col colpo di testa di Jason. Nel finale arriva anche il poker dei padroni di casa col tiro a giro di Barchi che chiude il match sul definitivo 4-1.

 

 

Espanyol-Atletico Madrid. I catalani tra le mura amiche proveranno ad alimentare il sogno europeo, mentre i colchoneros guidati da Simeone cercheranno il colpaccio in Catalogna. Il primo pericolo arriva al 3′ col missile di Alvaro Morata che costringe al super intervento in tuffo Diego Lopez, al 13′ Stefan Savic anticipa tutti di testa sugli sviluppi di un corner mancando il bersaglio di poco. Col passare dei minuti l’Atleti continua ad attaccare e al 42′ Lemar carica il sinistra dal limite cercando l’angolino ma Diego Lopez si supera ancora una volta, nel finale di tempo Diego Godìn nel tentativo di liberare l’area beffa Oblak per l’1-0 catalano che chiude il primo tempo. Nella ripresa i catalani raddoppiano le marcature con Iglesias che a tu per tu con Oblak non sbaglia, col passare dei minuti i colchoneros faticano a reagire e nel finale di gara arriva anche il terzo goal dell’Espanyol col calcio di rigore trasformato dallo specialista Borja Iglesias che firma la personale doppietta chiudendo la sfida sul definitivo 3-0.

 

 

Alavés-Real Sociedad. I padroni di casa sfruttando il fattore casalingo cercano i 3 punti inseguendo l’Europa, mentre gli azulblancos proveranno a sbancare il Mendizorrotza. Sin dalle prime battute gli ospiti provano a schiacciare i padroni di casa, al 25′ il match si sblocca col tiro leggermente deviato di Willian José che spiazza Pacheco. Al 35′ Laguardia cerca il pareggio con un colpo di testa all’altezza del dischetto ma la sfera sorvola di poco la traversa, nel finale di tempo non arriva la reazione dell’Alavés così si va a riposo sull’1-0 per la Real. Nella seconda frazione la squadra ospite cerca il raddoppio mentre l’Alavés riparte negli spazi, al 77′ Ruben pardo cerca il goal dal limite con un tiro a giro che costringe Pacheco alla super parata in tuffo. Nel finale di gara non arriva la reazione dei padroni di casa così la Real sbanca il Mendizorrotza.

 

 

Celta Vigo-Barcellona. I galiziani al Balaìdos vogliono alimentare l’obiettivo salvezza, mentre i catalani laureatisi campioni di Spagna nel turno precedente vogliono sbancare la casa del Celta farciti di riserve. Il primo pericolo arriva al 3′ col missile di Boateng largo di un soffio, al 10 Iago Aspas prova a scuotere i suoi ma il fantasista di casa difetta in precisione. Al 21′ Alena si libera al tiro e lascia partire un siluro alto di pochissimo, il Barça prova a far girare palla alla ricerca del varco giusto. Nel finale di tempo Wague riceve palla dal limite ma Blanco in volo salva i suoi chiudendo il primo tempo sullo 0-0. Nella ripresa i galiziani alzano il ritmo e al 57′ iago Aspas calcia a botta sicura dal limite centrando la traversa, il forcing del Celta porta al meritato vantaggio al 67′ col tiro a fil di palo di Maxi Gomez sul cross di Boudebouz. Nel finale i galiziani si guadagnano un penalty che lo specialista Iago Aspas trasforma per il definitivo 2-0.

 

 

Classifica provvisoria: evidenziate le squadre con una gara in più

Barcellona 83Atletico Madrid 74-Real Madrid 65-Getafe 55-Siviglia 55-Valencia 52-Athletic Bilbao 50-Real Sociedad 47-Espanyol 47Alavés 47-Leganés 45-Betis 44-Eibar 43-Villarreal 40-Levante 40-Celta Vigo 40-Girona 37-Valladolid 35-Rayo Vallecano 31-Huesca 30

 

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.