Serie B: Romagnoli regala al Brescia il primato in solitaria

Le rondinelle sbancano il Picchi di Livorno grazie al difensore di Corini

0

Lunedì 15 aprile ore 21:00

Livorno-Brescia 0-1 Romagnoli (B) 89′

LIVORNO (3-5-1-1): Zima, Gonnelli, Di Gennaro, Boben, Valiani, Agazzi, Luci, Rocca (Murilo 68′), Eguelfi (Fazzi 76′), Diamanti, Raicevic (Soumaoro 80′). A disposizione: Baiocco, Crosta, Dainelli, Gasbarro, Salzano, Fazzi, Kupisz, Soumaoro, Murilo, Gori, Dumitru, Giannetti. Allenatore: Roberto Breda.

BRESCIA (4-3-1-2): Alfonso, Sabelli, Cistana, Romagnoli, Martella, Tonali, Bisoli, Ndoj (Dessena 52′), Spalek (Tremolada 60′), Torregrossa, Donnarumma (Rodriguez 77′). A disposizione: Andrenacci, Gastaldello, Semprini, Dall’Oglio, Morosini, Tremolada, Dessena, Rodriguez. Allenatore: Eugenio Corini.

Arbitro: Livio Marinelli.

Ammoniti: Cistana (B) 2′, Ndoj (B) 11′, Di Gennaro (L) 27′, Spalek (B) 30′, Valiani (L) 45’+1′, Dessena (B) 59′.

Note: recupero p.t. 1′, recupero s.t. 6′.

Primo tempo. I padroni di casa al Picchi cercano la spinta del proprio pubblico alimentando il sogno salvezza, mentre le rondinelle per rimanere in vetta cercano solo i 3 punti. Il primo pericolo arriva al 7′ col tiro di prima intenzione di Sabelli bloccato dall’attento Zima, il Brescia continua a premere e al 20′ sul cross di Tonali Torregrossa anticipa tutti centrando il palo. Le rondinelle impongono il proprio ritmo e al 26′ Spalek controlla sulla trequarti e calcia a pochi centimetri dal palo, col passare dei minuti il Livorno prova a scuotersi col tentativo di Diamanti nel finale di tempo ma Alfonso respinge con i pugni chiudendo la prima frazione sullo 0-0.

Secondo tempo. Nella ripresa entrambe le squadre cercano il varco giusto provando a imporre il proprio ritmo, al 64′ Donnarumma si presenta solo davanti al portiere ma Zima riesce a ipnotizzare l’attaccane bresciano sventando la minaccia. Il Livorno prova a colpire in contropiede al 70′ ma il tiro a incrociare di Murilo esce non di molto, col passare dei minuti i toscani abbassano il proprio baricentro e all’89’ Simone Romagnoli sblocca il punteggio con un tap-in da due passi sul cross di Torregrossa per il definitivo 1-0 che riporta il Brescia solitario in vetta.

Classifica

Brescia 60-Lecce 57-Palermo 56-Benevento 50-Pescara 49-Verona 48*-Spezia 46-Cittadella 45-Perugia 45-Ascoli 39-Cremonese 39-Cosenza 39-Salernitana 38-Crotone 34-Venezia 33-Livorno 30-Foggia(-6) 30-Carpi 25-Padova 25

*RIPOSA

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.