La notte di Zurigo nella mani di Ospina

Contro la compagine svizzera, il portiere colombiano favorito rispetto a Meret

0

Quest’anno il tecnico del Napoli ha fatto diverse rotazioni, compreso i portieri e i risultati, secondo il CdS, al momento sono stati positivi. Si è iniziato con Karnezis che ha mostrato buone qualità, tenendo anche la porta inviolata contro Fiorentina e Parma. Si è proseguito con Ospina, dopo un inizio non facile, tanta diffidenza, con il tempo ha dimostrato di essere affidabile. Infine Meret, il portiere ex Udinese e Spal, è stato fermo oltre tre mesi per una botta al braccio subita il primo giorno a Dimaro-Folgarida. Sembrava un primo anno pieno di incognite, ma con il tempo ha ritrovato la titolarità e ha mostrato anche il suo valore, vedi le parate contro Spal, Inter, Bologna e sabato scorso contro la Fiorentina. Giovedì in Europa League toccherà all’estremo difensore colombiano a difendere la porta nella notte di Zurigo, del resto il turnover esiste e non solo in altre zone del campo.

La Redazione

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.