Serie A: La Lazio aggancia i cugini grazie a Caicedo!

I ragazzi di Inzaghi salgono a 35 punti alimentando le speranze Champions

0

Lunedì 4 febbraio ore 19:00

Frosinone-Lazio 0-1 Caicedo (L) 36′

FROSINONE (3-5-2): Sportiello, Capuano, Salamon, Krajnc (Ciofani 76′), Chibsah, Viviani (Sammarco 76′), Valzania (Trotta 81′), Beghetto, Zampano, Ciano, Pinamonti. A disposizione: Iacobucci, Marciano, Molinaro, Verde, Goldaniga, Sammarco, Paganini, Gori, Trotta, Ciofani. Allenatore: Marco Baroni.

LAZIO (3-5-2): Strakosha, Bastos, Acerbi, Radu, Marusic, Parolo, Badelj (Leiva 57′), Luis Alberto (Lulic 65′), Durmisi, Caicedo (Berisha 58′), Immobile. A disposizione: Proto, Guerrieri, Patrik, Kalaj, Zitelli, Romulo, Leiva, Berisha, Lulic, Cataldi, Correa, Neto. Allenatore: Simone Inzaghi.

Arbitro: Michael Fabbri.

Ammoniti: Parolo (L) 30′, Caicedo (L) 44′, Leiva (L) 61′, Ciano (F) 66′, Durmisi (L) 93′.

Note: recupero p.t. 1′, recupero s.t. 4′.

Primo tempo. I ciociari penultimi della classe proveranno a far valere il fattore campo per ricucire lo svantaggio sulle rivali, mentre i biancocelesti cercano i 3 punti per agganciare i cugini giallorossi in lotta per il quarto posto attualmente occupato dal Milan. In avvio gli ospiti provano a gestire il possesso palla alla ricerca del varco giusto e al 5′ Caicedo cerca l’angolino con una rasoiata neutralizzata dall’attento Sportiello, la replica ciociara arriva al 14′ col destro al volo di Pinamonti largo non di molto. La gara è molto vivace e 3 minuti più tardi Caicedo controlla e calcia a botta sicura ma Viviani in scivolata ferma la punta di Inzaghi, al 25′ Fabbri assegna un calcio di rigore al Frosinone per una trattenuta di Bastos su Ciano ma dopo aver rivisto le immagini il direttore di gara torna sui suoi passi assegnando un calcio di punizione alla Lazio. I ragazzi di Inzaghi provano ad attaccare con maggiore convinzione e al 36′ sbloccano il punteggio col siluro dal limite di Caicedo che trafigge Sportiello, nel finale di tempo non arriva la reazione ciociara così si va a riposo sull’1-0 biancoceleste.

Secondo tempo. Nella ripresa gli ospiti amministrano il possesso palla alla ricerca del raddoppio mentre i ciociari provano a giocare di rimessa, al 53′ Pinamonti svetta più in alto di tutti in area ma l’ex Inter manca il bersaglio. Passano 4 minuti e Caicedo si avventa su un pallone vagante in area mandando clamorosamente la sfera sopra la traversa, col passare dei minuti il Frosinone prova a prendere in mano le redini del match ma la Lazio concede poco. Al 79′ Pinamonti cerca Ciofani nell’area piccola ma il centravanti di casa manca di pochissimo il bersaglio, continua a premere la formazione di casa e all’85’ Pinamonti calcia a giro col destro sfiorando il palo. Nel finale i ragazzi di Baroni prendono d’assalto l’area biancoceleste ma al triplice fischio la Lazio si aggiudica il derby dello Stirpe agganciando la Roma in classifica.

Classifica provvisoria: evidenziate la squadre con una gara in meno

Juventus 60-Napoli 51-Inter 40-Milan 36-Roma 35-Lazio 35-Sampdoria 33-Atalanta 32-Fiorentina 31-Torino 31-Sassuolo 30-Parma 29-Genoa 24-SPAL 22-Cagliari 21-Udinese 19-Empoli 18-Bologna 17-Frosinone 13-Chievo(-3) 9

 

 

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.