ESCLUSIVA – V. Natalizi (resp. marketing Internapoli): “Crescita esponenziale e non solo della nostra scuola calcio”

0

Il mondo delle scuole calcio si stanno evolvendo dentro e fuori dal campo e questo per merito degli istruttori sul piano tecnico ma anche del marketing per la diffusione del marchio. E’ il caso dell’Internapoli che grazie al responsabile del marketing Vinicio Natalizi ne ha parlato a “ilnapolionline.com” oltre che al momento delle squadre e infine del Napoli di Carlo Ancelotti.

Anche se da poco è iniziata la stagione agonistica delle squadre dell’Internapoli, si può dire che hanno cominciato con il piede giusto? “C’è da fare una premessa molte squadre sono di nuova costituzione e nonostante tutto siamo soddisfatti per il lavoro svolto. Ogni anno cerchiamo di rinnovare le varie rose per merito dei d.s. e del nostro direttore generale Beppe Matacena e posso dire che hanno svolto un lavoro eccezionale. Siamo solo all’inizio dell’attività agonistica ma le premesse per far bene ci sono e quindi possiamo ritenerci soddisfatti”.

La scuola calcio Internapoli non è solo campo ma anche marketing dove ci sono stati importanti progressi. Cosa ci puoi dire del tuo campo all’interno della struttura del “Kennedy”? “Come ho sempre detto noi ci stiamo attrezzando sia al livello calcistico che al livello di marketing, cercheremo di migliorarci sempre di più perché teniamo molto sia per i ragazzi che per un immagine di alta qualità, il nostro obiettivo è di crescere in tutti sensi. Su entrambi i campi la scuola calcio del presidente D’Auria si sta muovendo per il meglio e quindi il bilancio è da considerarsi molto positiva. Sono contento che anche il marketing si stia diffondendo il nostro marchio, questo ci porterà ad altri risultati che non riguarderà solo il campo ma anche fuori dal terreno di gioco”.

Un altro aspetto dove l’Internapoli si sta diffondendo è anche il Campus Real Madrid. A che punto sono i rapporti con il club iberico? “La collaborazione con i tecnici del Real è duratura e continuativa, ci dà la possibilità di fornire una vetrina importanti per i nostri giovani tesserati. Due anni fa vennero alla nostra struttura e rimasero colpiti in positivo per il nostro modo di lavorare dentro e fuori dal campo. Tutto ciò ci rende felici e soddisfatti e sappiamo che dobbiamo dare sempre il massimo per proseguire il nostro percorso di crescita in campo nazionale e anche a livello internazionale”.

Infine ti vorrei chiedere del Napoli. Ieri ottima prova degli azzurri a Parigi contro il Psg di Tuchel. Con Ancelotti siamo vicini a salire il gradino della vetta più alta? “I tre anni con Sarri sono stati indimenticiabili, la squadra ha espresso un calcio sublime, peccato solo non aver portato trofei a casa. Con l’arrivo di Ancelotti ci potrà essere quel salto in avanti in campo internazionale. Il pari di ieri sera a Parigi è la prova che in panchina c’è un signor allenatore e sono convinto che se si dovesse proseguire su questa strada nessun traguardo è precluso”.

Intervista a cura di Alessandro Sacco

RIPRODUZIONE RISERVATA ®

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.