GdS – Calaiò: “Non scelgo in base ai soldi, per il Napoli rifiutai la serie A”

0

Non ha mai dimenticato Napoli e non l’ha mai nascosto ed per i tifosi azzurri, Emanuele Calaiò, sarà sempre l’arciere. Oggi è a Parma, reduce da una doppietta contro il Cittadella, ad ha parlato alla Gazzetta dello Sport: 

Per il Parma, la stagione scorsa, era sceso in Lega Pro. Solo una questione economica? “I soldi contano relativamente, ho sempre scelto i progetti. Anche dopo Pescara, a 23 anni, mi volevano in A ma ho scelto il Napoli in C. E l’ho fatto altre volte, anche a Parma sono venuto per questo, per vincere”. 

Come è cambiata la B? “E’ molto livellata ed equilibrata, con 5-6 squadre forti che non riescono a decollare. Ci sono più giovani e meno soldi. Se penso a quando ho vinto col Napoli… C’erano Juve e Genoa e altre forti, poi il resto”.

Infine una battuta su Ventura, che ha incrociato proprio a Napoli: “Sono arrivato a gennaio e lui è stato esonerato poco dopo. Ho visto la partita con la Svezia: non siamo all’altezza delle altre squadre europee. Lunedì si sono viste tutte le lacune del calcio italiano, che tristezza”.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.