Paolo Specchia: “Il 4-2-4 non è una mossa della disperazione”

0

Nel corso di Marte Sport Live, la trasmissione di Radio Marte, è intervenuto l’ex allenatore di calcio, Paolo Specchia, che ha fornito dei pareri tecnici sulla gara di ieri, soffermandosi sul perché dei cambi di modulo del Napoli: “In realtà è stato più un 4-2-3-1 che un 4-2-4. Questa è una nota positiva in quanto il Napoli non deve escludere automaticamente e sistematicamente una delle due punte. Non è una “mossa della disperazione” come fu definita dal mister l’anno scorso dopo la sconfitta contro l’Atalanta fuori casa e quindi potrebbe essere una disposizione tattica che può tornare utile al Napoli di Sarri per fronteggiare determinate partite.”

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.