I danesi – Il ragazzino di Ravello, il mito di Higuain e…l’ipotesi biscotto!

0

C’è un ragazzino di 11 anni che si allena al San Paolo durante la rifinitura del Midtjylland. Oscar Luigi Fraulo: suo padre Pantalone è originario di Ravello ma la sua vita è in Danimarca. Oscar è stato scoperto dallo scouting del club danese e il suo sogno è quello di giocare un giorno con la maglia del Midtjylland. Il club danese ha deciso di aggregarlo alla prima squadra per la trasferta di Napoli perché possa assaporare l’atmosfera di un match internazionale. Per il tecnico Thorup si tratta di una gara importante: “Nella gara di andata il Napoli ha segnato dei gol fantastici. Questa volta proveremo ad organizzarci meglio ma siamo consapevoli che il Napoli è una delle prime 10 squadra in Europa”. Ma non solo. “Questa per me è la partita più difficile da quando sono su questa panchina e credo cheil Napoli sia una delle favorite assolute per la vittoria dell’Europa League”. Dopo l’ ultima sconfitta in campionato: “Ho concesso ai ragazzi un po’ di vacanza per poter liberare la mente e scaricare la tensione. Ma quando ci siamo ritrovati abbiamo subito ripreso la concentrazione giusta”. La stella del Midtjylland è certamente Pione Sisto: “Il Napoli è una grande squadra e sta ottenendo tanti risultati molto positivi. Il mio preferito tra gli azzurri è Gonzalo Higuain. Quello che mi ha impressionato di lui è che non sai mai quello che è in grado di fare quando si trova davanti alla porta: tira quando meno te lo aspetti”. Ai danesi potrebbe bastare anche un pareggio. A chi gli chiede di un possibile «biscotto» Poulsen risponde con un sorriso. “Perché no. Noi proveremo a vincere, ma se all’80’ siamo ancora 0-0 potremmo essere una buona idea”. D’altra parte sono sempre una squadra danese. Lo si legge su Il Mattino

Factory della Comunicazione

La Redazione

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.